Fondazione

Nata nel 1991, la Fondazione CRT è la terza Fondazione di origine bancaria italiana per entità del patrimonio. Ha erogato complessivamente più di 2 miliardi di euro per oltre 42.000 progetti per l’arte, la ricerca, la formazione, il welfare, l’ambiente, l’innovazione nel Nord Ovest in una dimensione nazionale e internazionale.

La Fondazione sperimenta anche interventi nella logica dell’impact investing, per un impatto sociale e ambientale. Uno dei principali esempi a livello europeo è l’operazione di rigenerazione urbana delle OGR Torino, le ex Officine Grandi Riparazioni dei treni, riqualificate dalla Fondazione CRT e riconvertite, con un investimento di oltre 100 milioni di euro, in un innovativo centro internazionale per l’arte e la cultura, la ricerca scientifica, tecnologica e industriale, il food.

La Fondazione CRT è inoltre attiva nelle principali reti internazionali della filantropia come EVPA (European Venture Philanthropy Association) e Philea (Philanthropy Europe Association), che raggruppa oltre 10mila fondazioni ed enti filantropici europei e statunitensi. Collabora inoltre con le Nazioni Unite e altre organizzazioni su scala globale, tra cui Rockefeller Philanthropy Advisors, per rafforzare l’integrazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile nei propri interventi.

Governance

Presidente

Anna Maria Poggi (CV ↓)

Segretario Generale

Annapaola Venezia ad interim

Consiglio di Indirizzo

Claudio Albanese (CV ↓)
Paola Allamano (CV ↓)
Roberta Ceretto (CV ↓)
Alice Colombo (CV ↓)
Cristina Di Bari (CV ↓)
Pier Benedetto Francese (CV ↓)
Davide Franco  (CV ↓)
Paolo Luciano Garbarino  (CV ↓)
Giampiero Leo (CV ↓)
Claudio Lubatti

Elisabetta Mazzola (CV ↓)
Patrizia Polliotto (CV ↓)
Michele Rosboch (CV ↓)
Alberto Rubba (CV ↓)
Luca Settineri (CV ↓)
Giuseppe Tardivo (CV ↓)
Elide Tisi
Silvia Triglio Godino (CV ↓)
Luisa Vuillermoz (CV ↓)

Consiglio di Amministrazione

Presidente
Anna Maria Poggi (CV ↓)

Vice Presidenti
Maurizio Irrera vicario (CV ↓)
Caterina Bima (CV ↓)

Consiglieri
Davide Canavesio (CV ↓)
Anna Maria Di Mascio (CV↓)
Marco Giovannini (CV ↓)
Antonello Monti (CV ↓)

Collegio Sindacale

Presidente
Luigi Tarricone (CV ↓)

Sindaci effettivi
Carolina Stampiggi (CV ↓)
Anna Zunino (CV ↓)

Sindaci Supplenti
Sara Veronese (CV ↓)
Antonio Robazza (CV ↓)

€ 167 milioni

€ 121 milioni

€ 2.500 milioni

€ 71 milioni

1.300 progetti

€ 42.000

La sede storica
della Fondazione

La Fondazione CRT ha sede nello storico Palazzo Perrone in Via XX Settembre a Torino, che fu dimora nobiliare, poi ospedale militare, sede dell’Ambasciata di Francia presso i Savoia fino all’Unità d’Italia, luogo di rappresentanza dell’antica Cassa di Risparmio di Torino e, infine, “casa” della Fondazione CRT.

La grande bellezza del seicentesco Palazzo Perrone di San Martino, considerato dagli studiosi un unicum nel panorama dell’architettura e delle arti figurative della città, si svela al pubblico grazie a un libro che ne ripercorre per la prima volta oltre 300 anni di storia.

Approfondisci la storia e le bellezze di Palazzo Perrone grazie al volume storico-fotografico “Palazzo Perrone di San Martino – Da dimora nobiliare a sede della Fondazione CRT” curato dall’Associazione culturale Amici di Bene per il trentennale della Fondazione CRT, pubblicato dall’Artistica di Savigliano, liberamente consultabile on line. Vivi un’esperienza di visita immersiva con il tour virtuale 3D degli spazi aulici di Palazzo Perrone, esplorando lo spazio da tutti i punti di vista con una definizione alta che permette di osservare anche i più piccoli dettagli. Foto 360°, gallery fotografiche con cenni storici di approfondimento, video realizzati con un drone rendono la visita virtuale particolarmente suggestiva.

Inclusione

Fondazione CRT è da sempre in prima linea nel sostenere i valori della piena accessibilità e dell’inclusione sociale e nel tradurli in progetti concreti, coerentemente con la sfida dell’Agenda 2030 “Leave no one behind”: dal sostegno ai progetti del territorio che favoriscono l’autonomia delle persone con disabilità, alla formazione all’accoglienza degli operatori culturali, dalla prima Agenda della Disabilità in Italia, al vademecum per organizzare eventi per tutti, senza dimenticare i propri strumenti e il coinvolgimento del proprio staff.

News dal mondo Fondazione CRT

100 milioni di dollari di investimenti raccolti, più di 600 posti di lavoro creati, 80 accordi di Proof of Concept siglati in quattro edizioni del programma.
Il progetto espositivo in tre capitoli con opere della collezione fotografica della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, che unisce OGR Torino, Castello di Rivoli e GAM.
Il 15 aprile alle OGR Torino il talk del filosofo Barry Smith sul rapporto tra creatività umana e intelligenza artificiale. Ingresso gratuito, aperte le iscrizioni.
Aperta la call del crowdfunding di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT per il sostegno di progetti innovativi nel campo della cultura e del welfare.
Energia e biotecnologie: quattro soluzioni progettuali innovative per le aziende piemontesi dagli studenti ITS, sviluppate nell’ambito del progetto di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, Upskill 4.0 e UniCredit.
Collezione, Internazionalizzazione, Professioni, Spazio pubblico, Educazione, Comunità, sono le "parole guida” del programma 2024-2027 presentato alle OGR Torino
Al via l’accordo che prevede la costituzione - da parte de La Scialuppa CRT Onlus Fondazione Anti Usura, in qualità di Ente garante - di un fondo di garanzia finalizzato a favorire l’accesso ai finanziamenti erogati da PerMicro.
Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e Unicredit sperimentano nella Città Metropolitana di Torino l’iniziativa “InvesTO sul territorio” per sostenere e finanziare nuovi progetti di imprenditoria sociale capaci di generare un impatto economico, sociale e ambientale positivo.

Network

La Fondazione CRT è attiva nelle principali reti nazionali e internazionali della filantropia.

Una raccolta di strumenti multimediali per un’esperienza  immersiva nel mondo della Fondazione CRT. Tour virtuali che utilizzano le più moderne tecniche di navigazione, come video e fotografie navigabili, ricostruzioni in 3D per un’esperienza senza frontiere.

Un’esperienza di conoscenza, esplorazione e divertimento, ovunque e in qualsiasi momento.