Not&Sipari: 176 produzioni di musica, teatro e danza

Contributi per 1,5 milioni agli spettacoli dal vivo “a misura” di Agenda 2030 dell’ONU

176 produzioni di musica, teatro e danza “a misura di Agenda 2030” dell’ONU andranno in scena con il sostegno della Fondazione CRT, che ha assegnato 1,5 milioni di euro ai vincitori del bando Not&Sipari, dedicato alle rassegne culturali e agli spettacoli dal vivo.

A beneficiare delle risorse sono associazioni non profit, enti locali e istituti didattici di alta formazione, che portano “on stage” rassegne di respiro nazionale accanto a eventi di rilevanza locale.

Tra oltre 220 richieste pervenute, i progetti selezionati sono in linea con gli obiettivi delle Nazioni Unite per uno sviluppo sostenibile. Quest’anno, infatti, il bando Not&Sipari ha promosso e inserito tra i criteri di valutazione quattro nuovi “goal”: impatto ambientale, parità di genere, valorizzazione della diversità culturale, empowerment dei giovani nei circuiti professionistici.

Fondazione CRT porta in scena una lunga estate di eventi. Abbiamo davvero bisogno di ripartire dalla bellezza, dalla cultura, da momenti di incontro e di condivisione per ritrovare e ricostruire finalmente il ‘noi sociale’: questo è importante soprattutto per i più giovani, la Generazione Z, messa a dura prova dai due anni di pandemia che hanno annullato o ridotto al minimo ogni relazione”, afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia.

Sostenere lo spettacolo dal vivo significa investire in un settore strategico per la crescita e lo sviluppo del Paese, perché genera anche PIL e occupazione. Questa finalità è al centro di Not&Sipari di Fondazione CRT, che supporta le istituzioni culturali lungo il doppio binario dell’erogazione delle risorse e dell’innovazione progettuale per un impatto sociale, ambientale ed economico”, dichiara il Segretario Generale della Fondazione CRT Massimo Lapucci.

Con Not&Sipari Fondazione CRT ha sostenuto finora oltre 4.300 spettacoli dal vivo, con contributi complessivi per 44 milioni di euro.

La seconda sessione del bando è aperta fino al 15 settembre.

Visita la pagina del progetto Not&Sipari

I progetti vincitori

Nel Torinese, tra i vincitori, figurano l’Apolide festival nel Canavese, quest’anno focalizzato sugli artisti italiani emergenti, sulla sostenibilità ambientale, sull’accessibilità, l’inclusione e la parità di genere, con un cartellone che si “tinge” di rosa (+40% di artiste); dopo la pandemia riprende il Kappa FuturFestival, la tre giorni di musica elettronica con oltre 70 artisti confermati e con un pubblico sempre più internazionale che arriverà da 96 nazioni; a Piossasco torna anche il “Teatro a Pedali”, festival a basso impatto ambientale, in cui tutti gli spettacoli vengono alimentati dalla pedalata del pubblico.

Nel Cuneese si segnalano, in particolare, “Collisioni” che si terrà ad Alba e che vedrà in cartellone Pinguini Tattici Nucleari, Blanco, Madame, Sangiovanni, Coez, Tananai, Frah Quintale; il “Mirabilia International Circus”, festival di circo contemporaneo riconosciuto a livello nazionale e internazionale che si terrà tra Cuneo, Busca ed Alba; e ancora “Suoni dal Monviso 2022” con 13 appuntamenti in diverse località del Cuneese e focus sulla valorizzazione del territorio alpino attraverso il turismo lento e sostenibile.

Nell’Alessandrino il sostegno va al concorso internazionale di chitarra “Michele Pittaluga!”, a “Echos 2022. I Luoghi e la Musica, Festival Internazionale di Musica” e a “PeM Festival! Parole e Musica in Monferrato”, la manifestazione piemontese di incontri, racconti e canzoni.

Nell’Astigiano vanno in scena, tra gli altri, “AstiTeatro44”, “Rondò in Monferrato”, il festival di musica classica contemporanea curato da Divertimento Ensemble e “Saltinpiazza”, il festival di arte di strada e circo contemporaneo più antico del Piemonte.

Nel Biellese Not&Sipari porta in scena il “Reload Sound Festival”, il progetto “Piedicavallo Festival 2022” e il festival internazionale di arte e teatro di strada “Ratataplan”.

Nel Novarese alcuni contributi vanno al “Cross Festival”, festival multidisciplinare sul Lago d’Orta, al “Tick Tick… Boom” della Scuola del Teatro Musicale di Novara e al NovaraJazz.

Nel Verbano-Cusio-Ossola tra le kermesse sostenute da Fondazione CRT vi sono la nuova ricca stagione di “Tones on the Stones”, in programma nel Tones Teatro Natura – uno spazio performativo realizzato dentro l’ex cava di pietra nel Comune di Crevoladossola – e il progetto “Ossola Guitar Festival”.

Nel Vercellese “on stage” il “Festival Jazz:Re:Found” e il Concorso Internazionale “Valsesia Musica 2022”.

In Valle d’Aosta sono assegnatari di contributo, tra gli altri, “Alt(r)iAscolti” ad Aosta, con 4 giornate che includono passeggiate con guide naturalistiche, concerti e spettacoli teatrali, e “Celtica Valle d’Aosta- Festa Internazionale di musica, arte e cultura celtica”, la festa Celtica internazionale più alta d’Europa.

Scopri tutti i progetti sostenuti

 

Not&Sipari
Skip to content