Leggere il futuro della smart mobility: 29 e 30 marzo il 5GMETA hackathon

Hackathon 29-30 marzo 2022
Combo
Corso Regina Margherita 128, Torino
Iscrizioni aperte

Ogni volta che saliamo alla guida di un veicolo possiamo acquisire in tempo reale un enorme volume di dati sulla dinamica di guida, sull’ambiente circostante, sul comportamento del conducente e persino dei passeggeri. Tutti dati indispensabili per stimolare e facilitare lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi, alla base della ricerca dell’industria automobilistica ma anche di PMI e startup high-tech. 

Per immaginare insieme come l’utilizzo di questi dati possa influire sul futuro della smart mobility, martedì 29 e mercoledì 30 marzo si terrà il primo hackathon promosso da 5GMETA in collaborazione con VTM – Vehicle & Transportation Technology Innovation Meetings. 5GMETA è un progetto, finanziato dalla Commissione Europea nel programma Horizon 2020, di cui è partner LIFTT, la società operativa di investimenti per un modello etico di impresa che la Fondazione CRT ha scelto di sostenere con un investimento diretto. Del team di LIFTT fa parte anche Pierluigi Freni, alumno della Community dei Talenti della Fondazione CRT, che oggi lavora in particolare su come il potenziale della blockchain sta rimodellando il concetto di innovazione.

L’hackathon è aperto a tutti gli innovatori, startupper e protagonisti delle PMI interessati a indagare i prossimi scenari della mobilità. I partecipanti avranno 24 ore di tempo per affrontare in team tre sfide: la prima sulla sicurezza stradale, la seconda sulla mobilità dei veicoli e l’ultima sui servizi dedicati agli individui. Tra le idee di business case sviluppate e presentate entro i tempi stabiliti saranno selezionate le tre migliori proposte alle quali assegnare il premio complessivo di € 5.000. Tutti i team partecipanti avranno inoltre la possibilità di entrare in contatto con mentor, tutor, investitori e stakeholder, di conoscere i modelli di business di 5GMETA e di partecipare all’evento di premiazione nella cornice della convention internazionale VTM, presso le OGR.

Storie di Talenti

Il tempo del miele: la scommessa (vincente) dell’apicoltura biologica

Tempo, formazione e passione sono i tre ingredienti alla base del miele di qualità. Parola di Marco Zaffino, alumnus di Talenti per l’Impresa e cofondatore di Apicoltura Torinese.

Scopri di più
Storie di Talenti

Atelier Riforma: la startup che veste a impatto zero

Elena Ferrero ha in tasca una laurea magistrale in scienze degli alimenti, Sara Secondo una laurea magistrale in giurisprudenza. Due percorsi difficilmente intrecciabili con il mondo della moda, se non fosse per l’incontro tra le due nel 2018 sui banchi di Talenti per l’Impresa della Fondazione CRT. È qui che decidono di dare vita a […]

Scopri di più
  • Arte e Cultura
Storie di Talenti

Not&Sipari

Not&Sipari, è il bando della Fondazione CRT dedicato alla diffusione della musica, del teatro e della danza. Il bando 2022 prevede l’erogazione di contributi fino a 40 mila euro per ogni evento di spettacolo dal vivo che sarà selezionato. In linea con i goal dell’Agenda 2030, Not&Sipari 2022 promuove, inserendoli tra i criteri di valutazione, […]

In corso
Scopri di più
Storie di Talenti

Community dei talenti

Dai progetti, dalle attività, dalle collaborazioni e dalle sinergie della Fondazione CRT nascono le storie più emozionanti, che meritano di essere raccontate. Fondazione CRT investe strategicamente sulla formazione del capitale umano per fornire alle nuove generazioni le competenze per costruire il proprio futuro e sostenere la crescita delle organizzazioni e delle imprese che costituiscono il […]

Scopri di più
  • Welfare e Territorio
Storie di Talenti

Operatori culturali per l’inclusione

“Operatori culturali per l’inclusione” è il progetto di Fondazione CRT e Fondazione Paideia per incrementare le conoscenze e le competenze relazionali e professionali degli operatori dei servizi culturali  nell’accoglienza dei visitatori con disabilità e/o con bisogni particolari, disseminando così una cultura dell’inclusione. Il progetto, nato nel 2012 con la denominazione “Operatori museali e disabilità” e […]

In corso
Scopri di più
Skip to content