Il tempo del miele: la scommessa (vincente) dell’apicoltura biologica

30 anni, una laurea in Giurisprudenza conseguita con il massimo dei voti, una promettente carriera nel mondo del diritto da una parte e, dall’altra, quel sogno nel cassetto: aprire un’azienda agricola biologica capace di porre la qualità del prodotto al di sopra di ogni altra cosa.

È la storia di Marco Zaffino, alumnus di Talenti per l’Impresa che ha scelto di intraprendere la strada più difficile, dando vita insieme ai cugini Giacomo e Francesco ad Apicoltura Torinese. Oggi, grazie alla passione per la genuinità, all’attenzione per il territorio e alla cura della qualità, la sua azienda di Collegno è stata riconosciuta da Camera di Commercio di Torino, Laboratorio Chimico camerale e Slow Food tra i Maestri del Gusto 2021/2022, un importante traguardo raggiunto grazie ad anni di impegno. Ecco com’è andata.

 

Perché l’apicoltura?

Ho scelto su cosa investire ascoltando la passione piuttosto che la logica. I miei soci e io abbiamo deciso di intraprendere questa avventura sei anni fa dedicandoci alla produzione di miele biologico piemontese, settore non tra i più semplici che ogni giorno ci pone di fronte a nuove sfide. Oltre all’impegno costante che richiede la produzione, infatti, richiede una buona dose di inventiva e spirito di adattamento. Quello dell’apicoltura è un mondo in pieno cambiamento ed è indispensabile riuscire a stare al passo, soprattutto dal punto di vista dell’innovazione.

 

Come hai trovato il tempo e l’energia per seguire Talenti per l’Impresa?

Il tempo manca sempre, ma per le cose importanti lo si deve trovare. La produzione di qualità è alla base della nostra azienda e per produrre qualità la formazione è una condicio sine qua non. Ci crediamo al punto che in Apicoltura Torinese ogni socio ha diritto a un giorno settimanale da dedicare all’approfondimento e allo studio di ciò che più ritiene utile; nel 2018 ho deciso di investire il mio tempo frequentando Talenti per l’Impresa della Fondazione CRT.

 

Qual è stato il contributo di Talenti per l’Impresa per Apicoltura Torinese?

Come in tutte le piccole aziende, in Apicoltura Torinese ogni socio si trova a ricoprire ruoli diversi: siamo tecnici apistici, ufficio stampa, ufficio marketing, contabili, commerciali, proprietari, dipendenti: in una parola, imprenditori. Con i suoi nove mesi di spunti continui Talenti per l’Impresa mi ha confermato che quello dell’imprenditore è più un modus operandi che un mestiere da imparare: oltre alle nozioni più tecniche e agli strumenti più operativi il corso mi ha offerto la possibilità di ascoltare le testimonianze di imprenditori già avviati, di comprendere verso quali focus settoriali e territoriali orientare il mio business e, soprattutto, di applicare concretamente quanto appreso affiancato da un team di mentor e docenti. Un’opportunità unica, per me così come per Apicoltura Torinese, e i risultati oggi si vedono.

 

A chi consiglieresti di iscriversi alla prossima edizione di Talenti per l’Impresa?

Talenti per l’impresa è un progetto dedicato agli entusiasti, a tutti coloro che non si accontentano di essere passivi destinatari di un semplice programma nozionistico ma che desiderano mettersi in gioco ed essere a loro volta parte attiva e integrante della proposta formativa. Entusiasmo, intraprendenza e concretezza sono condizioni essenziali per sfruttare al massimo questa opportunità formativa, ma anche per svolgere il mestiere dell’imprenditore.

 

Vai al sito di Apicoltura Torinese

La storia di Marco Zaffino
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
  • Welfare e Territorio
Storie di Talenti

Agenda della Disabilità

Oltre 150 idee per un futuro a misura di tutti: è disponibile la prima Agenda italiana della disabilità promossa da Fondazione CRT e Consulta per le Persone in Difficoltà: un modello di inclusione partecipato, frutto di un lungo percorso di ascolto e co-progettazione iniziato  nel 2021 e dirato circa un anno, con il coinvolgimento di circa 300 soggetti, tra organizzazioni non profit […]

In corso
Scopri di più
Storie di Talenti

Fondazione

Ente filantropico nato nel 1991, la Fondazione CRT è la terza in Italia per entità del patrimonio. In trent’anni ha messo a disposizione del territorio 2 miliardi di euro, sostenendo oltre 40.000 progetti per l’arte, la ricerca, la formazione, il welfare, l’ambiente, l’innovazione, in tutti i 1.284 Comuni piemontesi e valdostani. ↗ Leggi la storia […]

Scopri di più
Storie di Talenti

Fondazione 360

Esplora il mondo della Fondazione CRT a 360° grazie agli strumenti innovativi 3D che ti portano alla scoperta dei nostri progetti e attività.

Scopri di più
Storie di Talenti

Il tempo del miele: la scommessa (vincente) dell’apicoltura biologica

Tempo, formazione e passione sono i tre ingredienti alla base del miele di qualità. Parola di Marco Zaffino, alumnus di Talenti per l’Impresa e cofondatore di Apicoltura Torinese.

Scopri di più
  • Arte e Cultura
Storie di Talenti

Not&Sipari

Dal teatro alla musica, 206 produzioni culturali vanno in scena con il sostegno complessivo di 1 milione e 750 mila euro della Fondazione CRT. Sono i risultati del bando Not&Sipari, dedicato alle produzioni artistiche in Piemonte e Valle d’Aosta. A beneficiare delle risorse sono associazioni non profit, enti locali e istituti didattici di alta formazione che promuovono grandi rassegne ed eventi […]

Risultati
Scopri di più
Skip to content