Covid: Fondazione CRT premia quattro progetti culturali resilienti in Europa

Previous Next

Un grande archivio, a metà tra un’enciclopedia e un videogame, che rivoluziona l’accessibilità e la fruizione culturale; una web-serie che “mixa” musica elettronica, scienza e sport; una mappa interattiva delle arti di strada; una rete di camminate culturali europee: sono i quattro progetti vincitori del bando promosso da Fondazione CRT per sostenere iniziative creative resilienti nell’era Covid.

In linea con la call europea Culture of Solidarity Fund promossa dall’ECF-European Cultural Foundation, lo spin-off territoriale di Fondazione CRT ha premiato enti non profit capaci di trasformare la crisi in opportunità di rafforzare, attraverso la cultura, lo spirito di solidarietà e di cooperazione tra cittadini e Paesi europei.

Chi sono i vincitori? 

Hypercriticuna piattaforma online, sviluppata dall’Associazione Rampart e curata da giovani autori, che connette i mondi culturali e artistici in uno spazio digitale condiviso. Ogni oggetto catalogato nell’archivio di Hypercritic diventa un record, e riceve una serie di switch che descrivono il tipo di esperienza generata. Il cuore di ogni record è l’Hypergraph, una rappresentazione visiva della sua anatomia.

Talking Futur: una web-serie promossa dall’Associazione Culturale Suoni e Colori che coinvolge, in ciascun episodio, un artista di musica elettronica e un personaggio della cultura, della scienza o dello sport. Gli episodi saranno trasmessi sui canali media del Kappa FuturFestival. L’obiettivo del progetto è creare un link tra i membri della comunità scientifica-culturale e i giovani, dimostrando la vivacità culturale della club-culture.

AaaRea: un progetto promosso dalla Federazione Nazionale Arti in Strada – FNAS, per un’unica community di operatori internazionali del settore capace di far dialogare le differenti piattaforme esistenti. Si fonda sulla creazione di una mappa interattiva di professionisti, iniziative, festival, compagnie e artisti nazionali e internazionali.

CareStories: il progetto, promosso dal Social Community Theatre Centre tra Italia, Polonia e Grecia, crea una rete di "camminate culturali" (CareStories Walks) per uscire dall’isolamento causato dalla pandemia. Dall’esperienza del Teatro Sociale e di Comunità nasce una mappa condivisa con informazioni e storie di un territorio montano in Italia, un territorio insulare in Grecia e un territorio del Mar Baltico in Polonia. La mappa sarà fruibile sia online sia in formato cartaceo.

Per maggiori informazioni clicca qui.