OGR Tech e Microsoft

Previous Next

OGR Torino e Microsoft Italia lanciano la Tech Revolution Factory, la prima piattaforma per la digital innovation in collaborazione con Microsoft in grado di offrire opportunità concrete a giovani founder e startup nazionali e internazionali attraverso l’accesso a competenze tecnologiche e a connessioni con ecosistemi internazionali, con l’obiettivo di crescere e consolidare business innovativi su scala globale.

Questo nuovo tassello della partnership tra OGR Torino e Microsoft fa da apripista al primo compleanno di OGR Tech in programma giovedì 25 giugno, con OGR Brand New Day - l’alba di un nuovo giorno: un evento aperto a tutti all’insegna della contaminazione tra arte e tecnologia, che inaugurerà alle ore 11 con un talk in diretta streaming sulla digital revolution di OGR Tech. Con gli interventi di Massimo Lapucci, Direttore Generale OGR Torino e di Silvia Candiani, Amministratore Delegato Microsoft Italia, il focus del talk verterà su Big Data, Intelligenza Artificiale, imprenditoria sociale, gaming e arte.

La Tech Revolution Factory avrà come baricentro le OGR Tech, l’hub di innovazione delle Officine Grandi Riparazioni realizzato da Fondazione CRT per supportare la crescita dell'ecosistema italiano del Tech su scala internazionale. Concretamente la Factory si declinerà in tre linee di azione:

  • Acceleratori per startup, focalizzati sui mega trend tecnologici quali Intelligenza Artificiale e soluzioni Cloud. Il primo programma pianificato è quello dedicato al settore Gaming in partenza a inizio 2021 in collaborazione con 34BigThings e ID@Xbox, programma che consentirà a 10 visionari sviluppatori di giochi indipendenti di liberare la loro creatività e di pubblicare i giochi sviluppati sulle piattaforme globali Microsoft. Queste progettualità fanno parte del programma internazionale Microsoft for Startups sul quale la Giant Tech di Redmond ha stanziato 500 milioni di dollari e del quale OGR Tech è partner. 
  • Attività di formazione per le startup del network di OGR Tech ma anche per studenti, professionisti e cittadini con l’obiettivo di promuovere la diffusione di competenze digitali. Al via nei prossimi mesi 7 differenti percorsi che coinvolgeranno più di 1.200 persone, per circa 20.000 ore di formazione con esperti del network Microsoft su temi come Big Data Analytics, Social Entrepreneurship, Modern Workplace, Intelligenza Artificiale ed Etica, Cybersecurity, Strumenti per la Collaborazione e Coding.
  • Un calendario di eventi dedicati per creare occasioni di dialogo e networking rivolti a startup, sviluppatori e studenti, durante le quali confrontarsi con mentor ed esperti e acquisire nuove competenze tecniche e manageriali.

OGR e Microsoft uniscono le forze per una nuova, grande sfida: accelerare la ‘rivoluzione digital’, asset fondamentale su cui costruire la ripresa e, in prospettiva, il rilancio della città, della regione, del Paese, in un momento storico così cruciale. A un anno esatto dalla loro apertura grazie a Fondazione CRT, le OGR Tech aprono le porte alla Tech Revolution Factory per diffondere e promuovere l’innovazione insieme a Microsoft, lavorando su tre ambiti: aiutare i giovani founder con programmi di accelerazione in grado di lanciarli verso il successo internazionale, supportare l’imprenditoria sociale e il suo impatto mettendo a disposizione tecnologie innovative come AI e Smart Data,  sviluppare le competenze digitali delle imprese, dei cittadini e dei giovani studenti per formare l’Italia di oggi e di domani”, dichiara il Direttore Generale di OGR e Segretario Generale di Fondazione CRT Massimo Lapucci.

Dopo l’annuncio di Microsoft for Startups lo scorso dicembre, si fa sempre più concreto l’impegno di Microsoft sul territorio piemontese e in particolare nella città di Torino. Con OGR Tech lavoriamo per estendere l’accesso a nuove competenze e a nuovi strumenti a giovani imprenditori e imprese, accelerando così l’innovazione digitale, che mai come ora è indispensabile per questa fase di ripartenza del nostro Paese” ha commentato Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia