Culture of Solidarity Fund: al via il bando per le organizzazioni non profit e gli enti pubblici del Piemonte e Valle d'Aosta, grazie a Fondazione CRT

Previous Next

La Fondazione CRT ha aderito al Culture of Solidarity Fund con un contributo di 50.000 euro. Il Fondo, costituito dall’European Cultural Foundation all’inizio dell’emergenza sanitaria in Europa, sostiene iniziative culturali volte a rinforzare il sentimento europeo di solidarietà e a far fronte alle conseguenze economiche e sociali della pandemia. 

Grazie alla collaborazione fra la Fondazione CRT e l’ECF, oggi viene lanciato un bando rivolto ad organizzazioni senza scopo di lucro ed enti pubblici di Piemonte e Valle D’Aosta.

Il bando è rivolto a progetti culturali capaci di trasformare la risposta immediata alla crisi dovuta alla diffusione del coronavirus in soluzioni a lungo termine, che nascono a livello locale, ma che sono capaci di superare i confini nazionali per costruire reti e collaborazioni a livello europeo.

Il bando è aperto alle organizzazioni di tutti i settori con sede in Piemonte e in Valle d'Aosta e sostiene azioni a breve o lungo termine che mirino a: 

  • preservare ed espandere la cultura europea della solidarietà come elemento chiave per mantenere l'Europa uno spazio pubblico aperto e condiviso per tutti;
  • re-immaginare le esperienze culturali e l'interazione tra le persone superando le i confini nazionali, in risposta al distanziamento sociale e alle crisi nazionali;
  • immaginare, raccontare storie e preparare il terreno per la rinascita di un'Europa unita durante e dopo la crisi

Il contributo massimo richiedibile è di 25.000 euro e la scadenza per la presentazione delle domande (da completare online, esclusivamente in lingua inglese) è fissata al 10 novembre, ore 13:00 (CET)

Per maggiori informazioni e per consultare i criteri del bando: https://www.culturalfoundation.eu/library/third-round-culture-of-solidarity-fund-is-announced.

Nella precedente edizione del bando, aperta a soggetti di tutta Europa, la Fondazione CRT ha contribuito a finanziare il progetto di digital social reading “Twitteratura” dell’Associazione culturale Tw Letteratura.