Donoscuola a Ivrea con “Olivetti, Europa e ritorno”: un progetto di memoria archeologica e di mobilità scolastica

Gli studenti di 5 ª e 3ª dell’Istituto d’Istruzione Superiore Olivetti di Ivrea saranno protagonisti nei prossimi mesi di “Olivetti, Europa e ritorno”, un progetto che unisce memoria archeologica e mobilità scolastica, realizzato con la collaborazione dell’Associazione Archivio Storico Olivetti e il sostegno di Fondazione CRT.

La collaborazione nasce dall’incontro di “La mia Olivetti”, progetto di lungo corso di Associazione Archivo Storico Olivetti, e l’iniziativa pensata dall’Istituto Olivetti per sostenere la mobilità estera degli studenti.

Partirà con la realizzazione di un archivio sonoro del territorio: i ragazzi si adopereranno per realizzare la raccolta, archiviazione e valorizzazione, anche grazie a strumenti digitali, delle “voci” di un’intera comunità attraverso una campagna di interviste audio e video a familiari, conoscenti, imprenditori, ex lavoratori e consulenti dello storico marchio di Ivrea, primo esempio di impresa sociale. Un processo partecipato di ricostruzione, condivisione e trasmissione della memoria collettiva: un patrimonio immateriale fatto di voci, racconti e storie che rischierebbe di andare perduto.
Dal recupero del passato alla costruzione del futuro.

Il recupero della memoria — del messaggio Olivettiano di sostegno e cura della comunità — diverrà così collante di un nuovo patto tra scuola e impresa. L’IIS Olivetti proporrà infatti alle imprese Canavesane di sostenere – attraverso una campagna di raccolta fondi che avrà inizio a metà marzo – i costi di tirocinio presso le imprese estere con cui la scuola collabora da anni.
Gli studenti, dopo aver svolto il tirocinio presso un’azienda estera, potranno continuare il percorso presso un’impresa del territorio: un vero e proprio patto formativo congiunto, che avrà la duplice funzione di permettere alle aziende di contribuire alla definizione dell’offerta formativa, e alla scuola di realizzare la propria mission formando studenti in grado di essere assorbiti dalle aziende del territorio.

La campagna di raccolta fondi si inserirà nell’ambito progetto “Donoscuola” di Fondazione CRT, che ha l’obiettivo di promuovere un percorso di formazione e affiancamento di alcune scuole piemontesi sulla raccolta fondi, la cultura della donazione e della solidarietà.

“La forza di questo progetto è quella di unire il passato di chi ha vissuto l’azienda Olivetti al futuro delle nuove generazioni che raccoglieranno le loro testimonianze sul territorio, perché la memoria non vada persa, con le nuove modalità che contraddistinguono la comunicazione contemporanea, agile e digitale – dichiara Gaetano di Tondo, Presidente Associazione Archivio Storico Olivetti –. La formazione era uno dei valori Olivettiani, che ritroviamo in modo forte anche qui, in questo percorso congiunto con l’Istituto d’Istruzione Superiore Olivetti, all’interno di una nuova comunità che diventa community. Il lavoro dei ragazzi sarà poi valorizzato anche grazie alla divulgazione che avverrà attraverso tutti i canali digitali e social dell’Associazione Archivio Storico Olivetti”.

Aggiornamenti e news dal mondo di Fondazione CRT.