Bando piccoli comuni - cantieri per l'ambiente e il territorio

Previous Next

Il bando Piccoli Comuni - cantieri per l’ambiente e il territorio della Fondazione CRT sostiene la realizzazione di progetti di tutela e salvaguardia del territorio per la prevenzione del rischio e la riduzione degli effetti negativi di eventi catastrofici naturali e antropici nei piccoli comuni del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Possono partecipare al bando Comuni, Unione a Aggregazione di Comuni con meno di 3.000 abitanti che abbiano tra le proprie funzioni la gestione associata dei servizi di Protezione Civile. I progetti presentati all’interno del bando devono avere per oggetto la realizzazione di interventi di difesa del territorio e riassetto idrogeologico per la messa in sicurezza e mitigazione dei rischi naturali quali frane, alluvioni, smottamenti e incendi (ad esempio regimazione e ripristino dell’alveo dei corsi d’acqua, realizzazione opere di difesa e consolidamento dei versanti, azioni di prevenzione incendi tramite la riduzione delle cause e il potenziale innesco, tutela delle risorse idriche, ecc.).

Questi interventi si innestano in un contesto locale e nazionale particolarmente fragile: negli ultimi sei anni in Italia sono stati aperti 87 stati di emergenza (7 in Piemonte e 2 in Valle d’Aosta) e i danni accertati sono stati stimati attorno ai 9 miliardi di euro (Report Laboratorio Ref Ricerche, frutto elaborazione di dati Ispra e Protezione civile, 2019).

I bandi annuali della Fondazione CRT per gli interventi di protezione civile nei piccoli comuni hanno permesso di realizzare fino a oggi 1.181 interventi in difesa del suolo, con uno stanziamento complessivo di Fondazione CRT pari a 12 milioni di euro.

BANDO 2020

Il bando "Piccoli comuni - Cantieri per l'ambiente e il territorio 2020" è aperto. La scadenza per l'invio delle domande è il 30 ottobre alle ore 15.00.

Per partecipare al bando è necessario: