View Conference: dal 20 al 25 ottobre alle OGR il meglio dell'industria digitale

Previous Next

VIEW CONFERENCE è la più importante manifestazione italiana relativa a grafica digitale, storytelling interattivo e immersivo, animazione, effetti speciali, videogaming, realtà virtuale, mista e aumentata. L'edizione 2019 di VIEW Conference si svolgerà dal 20 al 25 ottobre, per il secondo anno consecutivo negli innovativi spazi delle OGR-Officine Grandi Riparazioni, a Torino, in corso Castelfidardo 22.

VIEW Conference è resa possibile dal fondamentale contributo di Compagnia di San PaoloFondazione CRTOGR – Officine Grandi RiparazioniFondazione Sviluppo e Crescita CRT, Regione Piemonte e Comune di Torino.
Con il 2019 VIEW Conference taglia il traguardo della ventesima edizione e celebra questa simbolica “maggiore età” ospitando il più prestigioso parterre di relatori e formatori della sua storia, per un programma mai così ricco, con oltre 70 relatori e più di 100 ore di corsi di alta formazione, nonché un eccezionale concerto diretto dal compositore italo- americano Michael Giacchino, premio Oscar per il film d’animazione Disney Pixar “Up”.

“Le OGR sono la ‘casa’ ideale di View Conference, perché parlano lo stesso linguaggio fondato sull’integrazione tra creatività e innovazione, in una dimensione internazionale – dichiara Massimo Lapucci, Direttore Generale di OGR e Segretario Generale di Fondazione CRT –. Un ulteriore impulso alla contaminazione tra nuove tecnologie, arte e cultura è arrivato con la recentissima apertura di OGR Tech, dove si stanno sviluppando nuclei di competenze nel campo del gaming, delle tecnologie digitali, della realtà virtuale e aumentata, al servizio anche dei contenuti di OGR Cult”.

“La Compagnia di San Paolo sostiene anche quest’anno View Conference, appuntamento che ha ormai consolidato il proprio ruolo a livello internazionale e che porterà a Torino come di consueto alcuni tra i maggiori esperti sul tema e personalità della computer grafica a livello mondiale.” - ha dichiarato Alberto Anfossi, Segretario Generale della Fondazione torinese – “Si tratta da un lato di un momento fondamentale per i professionisti e imprese del comparto, dall’altro una preziosa occasione di formazione e aggiornamento per studenti e appassionati. Sotto questo profilo, View Conference intercetta dunque le linee di intervento della Compagnia in tema di imprese e professioni culturali.”

Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle: incontro esclusivo con Steve Goldberg
STEVE GOLDBERG, supervisore degli effetti visivi di Walt Disney Animation Studios, sarà a VIEW Conference per un incontro esclusivo di un’ora sull’attesissimo film d’animazione Disney “Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle”, in uscita nelle sale italiane il 27 Novembre 2019. Goldberg è un autentico veterano del settore VFX, tra i suoi film ricordiamo “Rapunzel”, il due volte premio Oscar “Frozen – Il Regno di Ghiaccio” e “Aladdin” (1992), per il quale ricevette anche una nomination ai BAFTA Awards.

VIEW VISIONARY AWARD 2019
VIEW Conference è orgogliosa di annunciare che RALPH EGGLESTON, illustre cineasta in forze a Pixar Animation Studios, è il vincitore della seconda edizione del VIEW Visionary Award, riconoscimento che gli verrà consegnato durante VIEW, il giorno 25 ottobre. Lo storico filmmaker e production designer di Pixar Animation Studios, stretto collaboratore del regista premio Oscar Brad Bird e a sua volta vincitore di una statuetta dell’Academy nel 2002 per la regia del corto in CG “Pennuti spennati” (For the Birds), nel corso della sua carriera si è aggiudicato anche tre Annie Awards per "Inside Out", "Alla Ricerca di Nemo" e "Toy Story – Il Mondo dei Giocattoli", ha ottenuto tre candidature dalla Art Directors Guild per "Gli Incredibili – Una “normale” famiglia di supereroi, “Gli Incredibili 2” e per "Wall-E", oltre ad altri numerosi riconoscimenti. Nel 2018, è stato insignito del Winsor McCay Award assegnato agli Annies.

“Il Visionary Award 2019 va a Ralph Eggleston, in considerazione dei suoi molti anni trascorsi a regalare incomparabile bellezza al mondo” – questa la motivazione del premio, esposta dalla Professoressa Maria Elena Gutierrez, direttrice di VIEW Conference.

A Torino 7 dei più importanti registi di Hollywood.

BRAD BIRD, due volte premio Oscar, è regista, sceneggiatore, animatore, produttore e doppiatore (sua la voce della geniale stilista Edna Mode): il suo Gli Incredibili 2 è stato uno dei campioni d’incassi dell’ultima stagione. È celebre per i suoi lungometraggi animati, da Il Gigante di Ferro, a Gli Incredibili – Una “normale” famiglia di supereroi, passando per Ratatouille. I suoi film live action includono Mission Impossibile: Protocollo Fantasma e Tomorrowland. Brad Bird è attualmente al lavoro sulla sceneggiatura di un musical per Sony pictures che includerà 20 minuti di animazione e le musiche saranno composte da Michael Giacchino.
PETER RAMSEY, con “Spider Man: un nuovo universo”, è diventato il primo regista afroamericano ad aggiudicarsi l’Oscar riservato al miglior lungometraggio animato. Con quest’opera ha contribuito a riscrivere le regole dei cinecomic cartoon.
DEAN DEBLOIS, autore del franchise di successo targato DreamWorks “Dragon Trainer: il mondo nascosto”), due volte candidato agli Oscar e vincitore di un Golden Globe.
CONRAD VERNON, regista già candidato alla Palma d’Oro, oggi alla guida del reboot animato de “La Famiglia Addams”, che verrà presentato in anteprima italiana al VIEWFest (18-20 ottobre).
JILL CULTON, a sua volta porterà il suo ultimo lavoro “Il Piccolo Yeti” sia al VIEWFest, sia a VIEW Conference, svelando tutti i segreti di questo lungometraggio animato prodotto da DreamWorks Animation e Pearl Studio, in uscita in Italia all’inizio di ottobre. Jill è stata la prima regista al timone di una grande produzione cartoon (“Boog & Elliot a caccia di amici” di Sony Pictures).
SERGIO PABLOS, che per Netflix sta completando il lungometraggio “Klaus”, che promette di aprire una nuova frontiera per l’animazione 2D e di cui parlerà a fondo durante la Conference.

ERIC DARNELL, regista e producer di Madagascar e dello spin-off I Pinguini e oggi direttore creativo di Baobab Studios, esaminerà insieme alla socia Maureen Fan, co-fondatrice e amministratrice delegata dello studio, le nuove frontiere dello storytelling digitale immersivo.


MICHAEL GIACCHINO DAY
Come accennato sopra, il pluripremiato musicista e direttore d'orchestra italo- americano MICHAEL GIACCHINO dirigerà alle OGR-Officine Grandi Riparazioni un imperdibile concerto la sera di lunedì 22 ottobre . Vincitore di un Oscar e di un Golden Globe per le colonne sonore dei film d'animazione "Up" e "Ratatouille", il Maestro Giacchino si è aggiudicato anche numerosi Annies e ASCAP Awards, e riconoscimenti dall’IFMCA riservati alle migliori composizioni per il cinema. Per il suo lavoro su "Ratatouille" e "Up" è stato premiato ai Grammy, ottenendo candidature anche per "Star Trek", "Gli Incredibili – Una “normale” famiglia di supereroi" e "Coco". "Sono elettrizzata all'idea che un artista brillante e immaginifico come Michael Giacchino ritorni a VIEW in occasione della nostra ventesima edizione – spiega la Professoressa Gutierrez - A Torino si parla ancora della fantastica performance che offrì in occasione della sua precedente visita a VIEW, nel 2009. Consigliamo vivamente di prenotarsi un posto in anticipo!"

LEGGENDE HOLLYWOODIANE
Parlando di autentici guru del settore presenti a VIEW 2019 è impossibile non citare il mago degli effetti visivi ROB LEGATO, tre volte Premio Oscarm, le cui “stellette” costituiscono un autentico compendio della rivoluzione digitale in campo cinematografico avvenuta nell’ultimo ventennio: dall’Oscar per “Titanic” a quello per “Hugo Cabret”, al recentissimo per il remake CG de “Il Libro della Giungla”.
Non meno illustre ROB BREDOW, vice presidente senior e capo assoluto di quella che è l’autentica “casa madre” del settore VFX, ovvero Industrial Light & Magic (ILM) di George Lucas, artefice della saga milionaria di “Star Wars”.

INNOVATORI E ISPIRATORI
Quest’anno dedicheremo ampio spazio alle tecnologie innovative con la triade di eccellenze mondiali che a VIEW Conference terranno keynote e masterclass: Tom Wujec, Daniel Zajfman e Paul Debevec.
TOM WUJEC, vincitore di un Oscar per aver inventato SketchbookPro, è cofondatore di Singularity University e TED. Pioniere nel campo dell’innovazione tecnologica, affronterà il tema dell’impatto trasformativo dell’intelligenza artificiale e del Machine Learning sulla nostra vita quotidiana ma soprattutto sul futuro stesso del mondo del lavoro.
DANIEL ZAJFMAN, presidente del prestigioso Weizmann Institute of Science di Israele terrà una lectio magistralis sul legame tra curiosità e scoperta scientifica.
PAUL DEBEVEC, Senior Staff Engineer di Google VR e Professore ricercatore aggiunto a USC Computer Science & USC ICT Graphics Lab, è celebre per il suo lavoro nell'utilizzo dei Light Stage che il suo team ha costruito per individuare e catturare il campo di riflettanza su un volto umano. Tecniche basate sulle sue ricerche sono state utilizzate in diverse grandi produzioni cinematografiche.
WILLIAM REEVES è Supervisore Tecnologico Globale a Pixar Animation Studios, di cui è stato anche uno dei membri fondatori. Ha ideato il primo algoritmo per il Motion Blur e i metodi per simulare il movimento delle particelle in computer grafica. Ha ottenuto due Oscar scientifico-tecnici - uno per il Sistema di Animazione Pixar e l'altro per i sistemi particellari. Ha vinto un Oscar per il miglior corto animato ("Tin Toy") e ricevuto un'altra candidatura di categoria con "Luxo Junior".

Per onorare il grande cinema “tradizionale”, parteciperà a VIEW una grande artista: DEBORAH NADOOLMAN LANDIS, eccezionale costume designer che ha prestato la sua opera in numerosi classici quali “The Blues Brothers”, “Un lupo mannaro americano a Londra”, e “I predatori dell’Arca perduta”, nonché allo storico video musicale “Thriller” di Michael Jackson.

TORINO CAPITALE DI VFX E GAMES
Anche la parte dedicata agli effetti speciali per il cinema quest'anno sarà particolarmente ricca. Il premio Oscar HAL HICKEL, supervisore alle animazioni per ILM in "Rogue One: A Star Wars Story"; il tre volte candidato all'Oscar GUY WILLIAMS, supervisore capo degli effetti speciali di Gemini Man che terrà una lectio di un'ora sull'attesissimo film di Ang Lee; il suo collega a WETA Digital SIDNEY KOMBO-KINTOMBO, supervisore alle animazioni di Avengers: Endgame; SVEN MARTIN, supervisore vfx di Pixomondo e THOMAS SCHELESNY di Image Engine, i quali presenteranno il making of della stagione finale de Il Trono di Spade. Verranno esplorate le ultime tecniche di invecchiamento digitale con JANELLE CROSHAW RALLA e TRENT CLAUS che presenteranno il lavoro fatto su Captain Marvel per Marvel Studios.

A VIEW un posto privilegiato sarà occupato dai leader del settore videogame, un ambito ormai stabilmente correlato con tutti i livelli dell’industria, e non di rado potente e ascoltatissimo “influencer”, quando non autentico pioniere, per quanto riguarda innovazione e tecnologia all’avanguardia.

Tra tecnologie sempre più immersive e mai disgiunte da una ricerca attenta e mirata sullo storytelling, molte saranno le novità proposte nel corso di VIEW, dalle applicazione più videoludiche rappresentate da CH KIM e BRENDAN GREENE, dirigente e mente creativa cui si deve in pratica la nascita del fenomeno PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS (PUBG), autentico capostipite del genere Battle Royal; HENRY LABOUNTA, senior art director e vincitore di un Bafta, il quale presenterà l'ultimo video gioco di EA Need for Speed: Heat. SIOBHAN REDDY, direttrice e co-fondatrice dello studio Media Molecule (Dreams); TODD SUE, Il direttore artistico dei Apex Legends presenterà il lavoro fatto per questo video gioco. ROBERT CODDINGTON, direttore delle animazioni di Insomniac Games presenterà il video gioco su Spider Man per la PS4. SEBASTIAN SYLWAN, Chief Technology Officer di Felix & Paul Studios; il celeberrimo JOSH HOLMES, ex Propaganda e 343 Industries, ora amministratore delegato e co-fondatore dello studio indipendente Midwinter Entertainment, in uscita col suo primo, attesissimo prodotto: “Scavengers”.

Ultimissime aggiunte a questo spettacolare programma ALEX SCHWARTZ, produttrice del remake animato de "La Famiglia Addams", PATRICK HACKETTE DREW SKILLMAN, rispettivamente co-creatore e direttore creativo di Tilt Brush, e FRANCES ADAIR MCKENZIE, la quale presenterà una nuova esperienza in realtà virtuale all'interno dello spazio ViEW dedicato alle tecnologie immersive. In totale, all'edizione 2019 di VIEW verranno approfonditi, con degli incontri speciali, più di 16 lungometraggi cinematografici oltre alla popolarissima serie tv "Il trono di spade": tra i primi, blockbuster quali "Il Re Leone"; "Toy Story","Avengers: Endgame", "Spider-Man", "Captain Marvel", "Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle", "La Famiglia Addams", "Gli Incredibili 2", "Spider-Man: Un nuovo universo", "Dragon Trainer: il mondo nascosto", “Aladdin", "Gemini Man", "Il piccolo yeti", "Klaus", e il mondo "Star Wars".

MASTERCLASS E WORKSHOP PER TUTTI I GUSTI
Il pubblico di VIEW potrà anche usufruire di un’eccezionale offerta di Masterclass tenute da autentici fuoriclasse dello storytelling: il regista due volte premio Oscar Brad Bird (Gli Incredibili 2); il regista Peter Ramsey, Ralph Eggleston, Tom Wujec, Eloi Champagne, Hal Hickel per menzionare soltanto alcuni momenti salienti della offerta formativa.

Da "L'arte dell'opening cinematografico" (Brad Bird) a "Il futuro del lavoro" (Tom Wujec, pioniere tecnologico); da "Benvenuti nei Campi della Luce" (Paul Debevec, ingegnere senior di Google VR) a "La ristrutturazione di Casa Parr" (Ralph Eggleston, filmmaker di Pixar Animation Studios); da “Come la Cross Reality (aumentata/mista/virtuale) condizionerà il modo in cui creiamo e cosa creiamo" (Eloi Champagne), alle "Questioni di costume" (Deborah Nadoolman Landis, costume designer), e dalla "Atemporalità dei sogni" (Kareem Ettouney, Media Molecule) ai "40 anni di storytelling innovativo" di Industrial Light & Magic (Rob Bedrow, vice presidente senior e capo di ILM).

Oltre alla formazione, spazio anche al recruitment e al Pitching dei progetti: TERRANCE MASSON, presidente del Master of Fine Arts in Computer Arts alla School of Visual Arts di

New York City, condurrà una intensa sessione di valutazione dei portfolio, e ANGIE WOJAK, responsabile dello sviluppo carriere nello stesso ateneo, modererà un panel dedicato ai nuovi talenti.

IL MEGLIO DEL MADE IN ITALY
A VIEW non potevano certo mancare le eccellenze nostrane, capaci di coprirsi di gloria, alcuni in verdissima età.

DANIELE BIGI, supervisore VFX di Industrial Light & Magic (ILM) all’opera sul remake Disney di "Aladdin" e vincitore di un VES Award
SIMONE GIAMPAOLO, artista italo-svizzero ormai habitué di VIEW, bravissimo regista di film d’animazione distintosi con lo studio londinese Blue- Zoo Animation e ora in forze ad Aardman
FABIO VIOLA, stabilmente inserito nella TOP 10 mondiale dei videogame designer e fondatore di TuoMuseo, associazione no profit attiva nell’interazione tra videogioco e attività museali; la sua ultima esperienza interattiva, “Father and Son”, è stata scaricata da oltre 4 milioni di persone in tutto il mondo.
STEFANO FARAONI, avvocato, formatore e docente all’Università di Torino, si dedica da anni ai contratti e consulenze finanziarie internazionali. Fondatore di Athena, compagnia di consulenza legale, è anche autore del libro “Public Speaking. The art of attracting attention”.
GIANNI CUOZZO, nato in Germania ma italianissimo per origini e ispirazione, è stato consulente su modelli e sistemi di sicurezza per diversi Paesi della NATO e fondatore di varie aziende e start up pioniere e innovatrici nel campo dell’intelligence e della Cyber- Security.
SIMONE FAVARIN, designer con vasta esperienza nella crescita di start-up di successo e aziende in diversi settori. Membro associato di Discover Bitcoin, e del Comitato scientifico di WAA / Who's Afraid of Architecture, co-fondatore dell'innovativo operatore postale europeo tNotice.
AMEDEO BERETTA insegna Animazione presso gli Escape Studios del Pearson College. Ha lavorato con diverse aziende pluripremiate, tra cui Double Negative Visual Effects, Scanline VFX e Ilion Animation Studios: tra i suoi crediti cinematografici ricordiamo "Paul", "John Carter" e "Planet 51".

UN EVENTO SEGUITO IN TUTTO IL MONDO
Se non bastasse tutto ciò, a riprova di quanto VIEW Conference sia ormai riconosciuta a livello globale come uno degli eventi di riferimento nell’industria digitale, i più prestigiosi media del settore mandando i loro giornalisti per una settimana a VIEW Conference da VARIETY, Hollywood Reporter, FXGUIDE, VFX Voice, Animation Magazine, Animation World Network, Computer Graphics World, Cartoon Brew, e molti altri.

VISIONI AL VIEWFEST
Come già accennato, ad introdurre il simposio vero e proprio il pubblico di VIEW Conference potrà “scaldarsi” con la consueta rassegna cinematografica del VIEWFest, che oltre alle immancabili primizie del SIGGRAPH ASIA, proporrà numerosi imperdibili appuntamenti, tra cui i già citati “Il Piccolo Yeti” e l’anteprima italiana de “La Famiglia Addams”, “Il gigante di ferro”, la versione restaurata del capolavoro di Satoshi Kon, “Millenium Actress”, e il documentario vincitore della seconda edizione del premio speciale Donne Si Fa Storia “Copper Mountains”, diretto da Carolin Koss