Qualità e Impegno: Fondazione CRT e Politecnico incontrano le 200 migliori matricole

Previous Next

Torino, 25 settembre 2014 – Oggi pomeriggio presso il Politecnico di Torino ha preso ufficialmente il via il percorso per i giovani talenti Qualità e Impegno. Il Segretario Generale della Fondazione CRT, Massimo Lapucci, e il Rettore del Politecnico di Torino, Marco Gilli - presente anche il Vice Rettore per la didattica Anita Tabacco - hanno presentato e siglato l’iniziativa congiunta, che punta a valorizzare merito e impegno, alle 200 migliori matricole di ingegneria che hanno ottenuto il punteggio migliore al test d’ingresso e confermato l’iscrizione ai corsi di ingegneria del Politecnico.

L'investimento della Fondazione CRT è di quasi 3 milioni di euro: un percorso accademico integrato e facilitazioni economiche per i migliori studenti della laurea triennale

Dall’anno accademico 2015/2016, saranno inseriti nel percorso anche gli studenti dei corsi dell’area dell’Architettura.

L’investimento economico stimato su tre anni è di circa 4 milioni di Euro, di cui 3 saranno garantiti dalla Fondazione CRT.

Le principali azioni previste dal progetto consistono nel sostenere la crescita personale degli studenti delle lauree triennali grazie all’affiancamento di un mentor, rafforzare le loro capacità multidisciplinari, favorire il confronto metodologico e di studio e le esperienze formative all’estero, assicurare facilitazioni economiche.Serviranno da stimolo per gli studenti che, oltre a possedere requisiti di merito e di qualità, si impegneranno ad integrare il comune percorso curriculare con un’offerta formativa aggiuntiva, soprattutto volta a fornire approfondimenti teorici e competenze trasversali.

Massimo Lapucci, Segretario Generale della Fondazione CRT, ha sottolineato: “Questo nuovo percorso è il principale elemento di una partnership che stiamo formulando con il Politecnico di Torino per i prossimi tre anni e che ancora una volta punta a valorizzare i migliori talenti. Queste risorse rappresentano per noi un vero e proprio investimento che riteniamo determinante per rafforzare l’attrattività formativa della Città. Con i suoi progetti, la Fondazione CRT punta a mettere a disposizione di tutti i giovani meritevoli, indipendentemente dalle condizioni economiche, gli stessi strumenti e le stesse possibilità di crescita personale e professionale. Questa partnership rinsalda e precisa la collaborazione con il Politecnico, istituzione di eccellenza insieme alla quale abbiamo sin qui realizzato progetti condivisi e iniziative di valore”.