Alla Fondazione CRT il premio "3 Dicembre"

Previous Next

È stato consegnato alla Fondazione CRT il premio "3 Dicembre" dalla Consulta per le Persone in Difficoltà (CPD) in occasione della conferenza stampa per la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, ricorrenza che a Torino sarà celebrata con un calendario di eventi che vedrà protagoniste anche le OGR appena riqualificate grazie all'investimento di 100 milioni di euro della Fondazione CRT.

Il premio "3 DICEMBRE", annualmente attribuito dalla CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà) a persone e istituzioni che si siano distinte in azioni a favore di una reale inclusione delle persone con disabilità e dell’abbattimento delle barriere culturali ancora presenti nella nostra società, è stato ritirato dalla Fondazione CRT per essere "A fianco di coloro che si impegnano nel servizio di chi ha bisogno, in prima linea per la valorizzazione delle forze positive del nostro territorio negli ambiti del Welfare, della Cultura, della Ricerca".

Tra gli eventi in programma c'è anche "OGR: accoglienza e cultura for all", che vedrà la presentazione delle linee guida sull'accessibilità degli spazi e la fruibilità degli eventi culturali delle Officine Grandi Riparazioni realizzate in collaborazione tra Fondazione CRT, Consulta per le Persone in Difficoltà onlus e l'Istituto Italiano per il Turismo per Tutti.

La Fondazione CRT per l'inclusione

In prima linea nel sostenere i valori della piena accessibilità e dell’inclusione sociale, la Fondazione CRT ha reso possibili le Paralimpiadi invernali di Torino 2006. La Fondazione realizza il progetto “Vivomeglio” per migliorare la qualità della vita e l’autonomia delle persone con disabilità; inoltre, con l’iniziativa “Operatori museali e disabilità”, promuove la formazione del personale nei musei per accogliere al meglio i visitatori in difficoltà, nella consapevolezza che “abbattere le barriere culturali è un passo importante per aprire realmente i luoghi d’arte a tutti”. Partner in ambito europeo della Lega delle Città storiche e accessibili, la Fondazione CRT ha contribuito, accanto alla CPD, alla realizzazione di String Box e di BookingAble.com, due realtà ispirate rispettivamente alla Smart Box e al sito Booking.com, e dedicate ai viaggiatori con disabilità.