La Fondazione CRT interviene con sostegno diretto, matching grant e fundraising

Previous Next

La Fondazione CRT ha deciso di utilizzare e promuovere una modalità di intervento innovativa per la realizzazione del nuovo piano di manutenzione, restauro e valorizzazione del Santuario della Consolata.

Infatti, in aggiunta al contributo diretto per il recupero delle facciate del Chiostro del Convitto, la Fondazione raddoppierà – attraverso il meccanismo del matching grant – ogni euro raccolto con la campagna di fundraising che sarà avviata dal Santuario fino ad un massimo di 150.000 euro.

Per la realizzazione della campagna di fundraising, Fondazione CRT avvierà un percorso co-progettato che metterà a disposizione del Santuario un junior fundraiser individuato tra i 50 partecipanti alla prima edizione del progetto “Talenti per il Fundraising” per il quale verrà attivata una borsa di tirocinio della durata di 6 mesi da svolgersi presso il Santuario.

La campagna servirà a coprire i costi del “Cantiere studio” e delle annesse opere di scavo e indagine archeologica sulle fasi costruttive pre-Guariniane.

Al termine dei sei mesi, a fronte di esito positivo della campagna, la collaborazione tra il giovane fundraiser e il Santuario potrà proseguire per ulteriori 12 mesi grazie a specifiche risorse messe a disposizione dalla Fondazione CRT.

Questa modalità innovativa di intervento, messa a punto insieme al Santuario della Consolata, sarà un'ulteriore occasione per misurare l’attenzione della collettività nei confronti di un bene culturale di grande valenza religiosa, storica e artistica.

Il buon esito di questa progettaulità porterà alla realizzazione di opere di restauro e valorizzazione del Santuario della Consolata per circa 1 milione di euro.


TALENTI PER IL FUNDRAISING

“Talenti per il fundraising” è il nuovo progetto della Fondazione CRT che mira ad aumentare le competenze di chi vuole affacciarsi nel settore a livello professionale, ed è il risultato della collaborazione tra la Fondazione CRT, che finanzia interamente la sua realizzazione, e la Fondazione Fondo Ricerca e Talenti.

Il progetto seleziona 50 giovani fra più di 500 candidati provenienti da tutta Italia e prevede un ciclo formativo completo di lezioni, workshop, redazione di progetti e testimonianze di fundraiser professionisti , per portare i giovani laureandi e laureati a padroneggiare i principi e le tecniche della raccolta fondi.