La Fondazione CRT illumina le feste e il Capodanno

Previous Next

Torino, 25 novembre 2015 - E' di nuovo Natale coi fiocchi a Torino. La Fondazione CRT contribuisce alla realizzazione del ricco cartellone di eventi in programma dal 1° dicembre al 10 gennaio, sotto il cielo delle Luci d’Artista. In particolare sostiene le iniziative legate al Capodanno a Torino, che porteranno in città una lunga festa di musica, immagini, tradizioni e divertimento.

“La Fondazione CRT ha investito complessivamente 250 mila euro per il Capodanno a Torino e la scenografia delle Luci d’Artista, arricchita quest’anno della nuova opera ‘Migrazione’ di Piero Gilardi, totalmente finanziata dalla Fondazione - ha spiegato il Consigliere di Amministrazione della Fondazione CRT Cristina Giovando, intervenendo stamani alla presentazione di ‘Natale coi fiocchi’ -. Siamo partner di questa iniziativa che fa bene alla città, perché contribuisce alla crescita culturale, turistica ed economica del nostro territorio”.Un mese di eventi, spettacoli e animazione per vivere il periodo delle feste in un clima di grande fermento culturale affinché tutti possano percepire la magia del Natale".

Piazza Castello torna a essere il luogo per eccellenza del Natale ospitando il luminoso Albero e il suggestivo Calendario dell’Avvento. E, proprio con l'accensione del ‘nuovo’ splendente Albero natalizio, alto 18,60 metri, di forma piramidale con 5 facce autoportanti e l'apertura della prima casella del Calendario dell’Avvento preceduta dall’esibizione dei cori scolastici I.C. Tommaseo, I.C. Marconi-Antonelli, D.D. Roberto D'Azeglio, D.D. Silvio Pellico, Coro di voci bianche Mikron e Coro di voci bianche del Comune di None, in programma martedì 1° dicembre, prenderanno il via gli eventi della quinta edizione di ‘A Torino un Natale coi Fiocchi’.

Strade, vicoli e piazze del capoluogo piemontese, già illuminate dalla magia delle opere di Luci d’Artista, ospitano un cartellone di iniziative imperdibili: dagli spettacoli d’arte di strada ai giocolieri e alle gag comiche e clownerie, dal funambolo che sfida la vertigine del camminare vicino al cielo ai palloni e palloncini in piazza Castello, dalla magia in via Roma e Galleria Umberto I ai giochi di ruolo dal vivo, laboratori, tornei e sfide tecnologiche, dalla battaglia dei cuscini (tutti contro tutti) alla grande tombolata, dalle tipiche “suonate” natalizie ai ritmi dei tamburi marocchini e alle armonie della musica balcanica, dai telefoni colorati ispirati a Favole al telefono di Gianni Rodari e agli uomini libro, dal mercatino a Borgo Dora alla pista di pattinaggio in piazza Carlo Alberto …e tanto altro ancora. E, il 31 dicembre, piazza San Carlo si trasforma in un'arena dove si alternano diverse formazioni bandistiche fino all’entrata in scena del Gran Cerimoniere della serata Vinicio Capossela con la sua Banda della Posta. “L’intero programma è stato concepito come un viaggio

PERCORSI DEL NATALE :

L'ALBERO DI NATALE  - CALENDARIO DELL’AVVENTO  - PRESEPE DI LUZZATI  - LA SPIRITUALITÀ DEL NATALE  - LA MERAVIGLIA DEL NATALE  - LA MAGIA DEL NATALE - I GIOCHI DI NATALE - LA TRADIZIONE DEL NATALE - CAPODANNO A TORINO 2015 ‘QUANDO LA BANDA PASSÒ’ – CON VINICIO CAPOSSELA  - UN NATALE DA FIABA - IL NATALE DEI POPOLI

Guarda il programma completo