Vivomeglio: 163 progetti a favore delle persone disabili

Previous Next

Torino, 16 ottobre 2014 - Più di 1 milione e 700 mila euro per 163 contributi. Sono online i risultati del bando Vivomeglio, finalizzato a migliorare la qualità della vita delle persone disabili, favorirne l’integrazione sociale, intervenire nella ristrutturazione delle strutture a loro dedicate.

VivoMeglio è nato nel 2005 per finanziare organizzazioni che forniscono servizi alle persone con disabilità, per contribuire a prevenire e rimuovere ogni forma di esclusione sociale. Il nome del progetto non è casuale. 

Rendere vivibile ed accessibile a tutti l’ambiente circostante, eliminare ogni forma di barriera, che sia fisica, tecnologica o mentale, rende migliore la vita delle persone disabili e dell’intera società.

Nel 2014 il progetto ha premiato in particolare gli interventi finalizzati all’inserimento lavorativo, alla disabilità motoria e all’autismo. Hanno ricevuto il sostegno della Fondazione progetti quali “Verso il lavoro 2014/2015. Abbigliamento per disabili” di Vercelli; “Casa Amica” progetto della Fondazione Uspidalet di Alessandria, recentemente inaugurato;”Adagio-aiuto alla disabilità acquisita di giovani persone” di Fossano; “t4A” dell’ASPHI, ovvero touch for Autism, un’iniziativa avviata nel 2010 che mira a portare il contributo della tecnologia a persone disabili con Disturbo delle Spettro Autistico.

In tema disabilità, è tuttora in corso il progetto "Operatori museali e disabilità", realizzato con la Fondazione Paideia di Torino, per favorire una cultura dell’inclusione e dell’accoglienza e incrementare le conoscenze e competenze relazionali e professionali degli operatori museali.

Mentre a livello internazionale nell’ambito dell’EFC – European Foundation Centre, di cui è membro, la Fondazione CRT fa parte della Lega delle Città Storiche e accessibili, che ha recentemente vinto il premio dell'International Design for All Foundation Awards. La Lega mira a migliorare l'accessibilità dei centri storici e promuove lo sviluppo del turismo sostenibile, al fine di migliorare la vita e il tempo delle persone disabili.

Vai alla pagina del progetto per consultare i risultati