134 i progetti di recupero del patrimonio storico sostenuti dal bando Restauri - Cantieri Diffusi 2014

Previous Next

Torino, 3 novembre 2014 -  Sono online i risultati del bando 2014 Restauri Cantieri Diffusi: 134 i contributi assegnati per oltre 2 milioni di euro. Il 90 % dei beneficiari ha centrato la propria richiesta sull’obiettivo principale del bando ovvero il restauro di apparati decorativi e beni mobili. Infatti nel 2014 la Fondazione, accogliendo diverse istanze del territorio, ha riservato il bando ad interventi di particolare valore artistico e culturale, nello specifico al restauro conservativo di beni mobili (tele, organi, statue, beni librari…) e di apparati decorativi di pregio.

Dal contributo per il restauro degli apparati decorativi delle pareti laterali absidali della chiesa di S. Rocco di Torino, al contributo per il restauro dell'apparato decorativo interno della chiesa dei Battuti Bianchi a Bra; dal contributo per il restauro conservativo della tela “La Battaglia degli Albigesi” di P.F. Guala ad Alessandria, al contributo per i lavori di recupero degli apparati decorativi della Chiesa della SS.Trinità di Vercelli e al contributo per contributo per il restauro dell'apparato decorativo della Sala Cinquecentesca e di beni mobili per il Museo del Palio in Palazzo Mazzola ad Asti. Gli interventi hanno toccato gran parte del ricco patrimonio architettonico del nostro territorio.

Restauri Cantieri Diffusi è il bando della Fondazione CRT che sostiene il restauro ed il recupero degli apparati decorativi e dei beni mobili di pregio presenti sul territorio del Piemonte e della Valle d'Aosta. Il progetto garantisce la tutela e il mantenimento in buone condizioni di tutti quei beni storici, artistici e architettonici diffusi distribuiti sul territorio e incentiva in tal modo la fruizione degli stessi contribuendo a diminuirne l'abbandono o il degrado.
Negli ultimi 5 anni sono stati erogati oltre 15 milioni di euro per interventi di consolidamento e restauro di beni immobili sottoposti a vincolo di tutela di rilevante valore architettonico e artistico, dando priorità al recupero e al risanamento delle strutture e delle coperture.

La Fondazione CRT ha inoltre messo a punto il progetto “Città e Cattedrali” per promuovere, attraverso il recupero e la valorizzazione del loro patrimonio storico-artistico e con un approccio innovativo e sistematico, un circuito culturale fra le diciotto Cattedrali sede di Diocesi presenti in Piemonte e in Valle d’Aosta. 

Vai alla pagina del progetto per consultare i risultati