Il progetto Diderot porta a Torino la mostra laboratorio "No Smoking Be Happy" della Fondazione Umberto Veronesi

Previous Next

Dal 4 marzo a Torino sarà allestita presso la sede del CSP ( in via Nizza 150), in collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi la nuova mostra laboratorio interattiva e multimediale No Smoking Be Happy destinata ai bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado. L’edizione torinese della mostra è stata inserita nei programmi formativi del progetto Diderot della Fondazione CRT, che ogni anno propone alle scuole del territorio, a integrazione della formazione scolastica di base, corsi e approfondimenti su argomenti ritenuti fondamentali per la formazione dei giovani.

Installazioni multimediali ed exhibit tridimensionali permetteranno ai ragazzi di toccare con mano i danni provocati dal fumo di sigaretta.

Il percorso educativo ideato dalla Fondazione Veronesi, con la collaborazione di un comitato di medici specialisti, permetterà ai ragazzi di “toccare con mano” i danni fisici e psicologici provocati dal fumo di sigaretta.

Attraverso l'interazione in prima persona con installazioni multimediali (giochi interattivi, video/animazioni e filmati) ed exhibit tridimensionali, i partecipanti apprenderanno le conseguenze del tabagismo sulle singole parti del corpo umano in un contesto evocativo, stimolante e immersivo.

Dopo la tappa di Torino la mostra laboratorio No Smoking Be Happy sarà ospitata nei musei italiani, sensibili ai temi della prevenzione e della educazione ai corretti stili di vita per proseguire ad educare, informare e sensibilizzare la popolazione sull’ importanza di vivere in salute.

Sul sito della Fondazione Umberto Veronesi è possibile approfondire il progetto No Smoking Be Happy e consultare il forum dedicato con le risposte degli esperti a tutti i dubbi sui danni provocati dal fumo.