ECOSOC - Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite

Previous Next

ll Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC) è uno dei sei organi principali dell’ONU (i più conosciuti sono l’Assemblea Generale e il Consiglio di Sicurezza). L’ECOSOC si occupa di tutte le tematiche economiche, sociali, culturali, educative e sanitarie. È composto da 54 stati membri dell’ONU e prende tutte le sue decisioni durante la sessione annuale che si svolge nel mese di luglio.

L’ECOSOC è l’organo ufficiale delle Nazioni Unite preposto ad accreditare entità della società civile che si distinguono particolarmente per la capacità di promuovere a livello locale, nazionale e internazionale i valori dell’ONU.

Dal 1945 a oggi migliaia di entità della società civile hanno provato ad acquisire lo status ECOSOC. Al 2013 3.900 organizzazioni hanno ricevuto questo status.

La Fondazione CRT ha straordinariamente ottenuto lo status ECOSOC in 13 mesi, avendo inviato la domanda a giugno 2013 e ricevuto risposta affermativa da parte delle Nazioni Unite a luglio 2014. 
Il successo ottenuto è un sintomo della solidità delle relazioni internazionali che la Fondazione CRT ha costruito negli ultimi anni. 

La Fondazione CRT è la prima Fondazione di origine bancaria ad aver ottenuto questo riconoscimento da parte delle Nazioni Unite. Questo apre la porta a un ruolo proattivo da parte di entità della società civile con le caratteristiche della Fondazione CRT per portare la propria esperienza e le proprie buone pratiche a servizio della comunità internazionale.

Lo status ECOSOC svolge le seguenti funzioni:

  • È un riconoscimento da parte delle Nazioni Unite della funzione dell’organizzazione accreditata nel promuovere i valori dell’ONU.
  • Permette all’organizzazione accreditata di partecipare alle sessioni annuali dell’ECOSOC e dell’Assemblea Generale, permette di intervenire in forma consultiva su tutti i temi di cui si occupano le Nazioni Unite.
  • Autorizza l’organizzazione accreditata a designare fino a cinque rappresentanti ufficiali, che avranno diritto a un pass delle Nazioni Unite e potranno così seguire i lavori dell’organizzazione e intervenire direttamente in forma consultiva secondo il protocollo dell’ONU.
  • Permette all’organizzazione designata di acquisire credibilità e visibilità presso la comunità internazionale, gli altri stati membri, e le altre organizzazioni della società civile.
  • Dà diritto all’entità accreditata di organizzare eventi e presentazioni all’interno del Palazzo di Vetro, eventualmente in collaborazione con agenzie delle Nazioni Unite, stati membri, o altre organizzazioni della società civile.