Mezzi Protezione Civile

Previous Next

Trentaquattro nuovi veicoli potranno entrare in servizio in Piemonte e Valle d’Aosta grazie al bando 2019  “Mezzi Protezione civile” della Fondazione CRT, che ha investito 500 mila euro per l’acquisto di nuovi pick up per le organizzazioni di volontariato operanti nell’ambito della Protezione civile.

Dei 34 enti beneficiari dei contributi della Fondazione CRT, operano nella provincia di Alessandria (Gruppo Leonardo di Alluvioni Piovera, l’Associazione Volontari di Protezione civile di Acqui Terme, il Comune di Alluvioni Piovera, il Comune di Castellazzo Bormida, l’Associazione “Due Fiumi” Volontariato di San Michele); 1 ad Asti (Associazione di Protezione civile Logistica sanitaria); 2 nel Cuneese (il Comitato locale di Alba della Croce Rossa Italiana, il Corpo volontari Antincendi boschivi del Piemonte – Squadra di Bra); 2 in provincia di Novara (l’Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara, il Comitato locale di Novara della Croce Rossa Italiana); 17 nel Torinese (i Comuni di Banchette, Bollengo, Carignano, Locana e Scalenghe, l’AIB di Chiusa San Michele, l’Associazione Volontari antincendio boschivi di Cumiana, l’Associazione Protezione civile “La Fenice” di Favria, l’AIB di Givoletto, il Soccorso alpino e speleologico piemontese di Grugliasco, i Comitati locali di Mappano, Rivoli e Nichelino della CRI, il gruppo volontari della Protezione civile di Oglianico, il Nucleo Provinciale di Protezione civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Torino, la squadra volontari antincendi boschivi di Vallo Torinese e di Villar Pellice); 3 nel Verbano-Cusio-Ossola (l’AIB della Valle Antigorio e Formazza di Baceno e di Domodossola e la Squadra nautica di salvamento di Pubblica Assistenza di Verbania); 4 nel Vercellese (la Croce Rossa Italiana di Crescentino, la Protezione civile volontari cinofili di Palazzolo Vercellese, il corpo Volontari del Soccorso prevenzione e protezione civile di Saluggia e l’Associazione Radio Club Victor Charlie Onlus di Vercelli).

“I 34 nuovi veicoli della Protezione civile sono uno strumento indispensabile, insieme alla preziosissima opera dei volontari, per la salvaguardia del territorio – afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia -. Il bando della Fondazione CRT è nato per rispondere in maniera concreta ed efficace a una richiesta precisa del territorio, in particolare del Coordinamento regionale del Volontariato di Protezione civile del Piemonte: un’istanza tuttora viva e attuale, come emerso in occasione della grande operazione di ascolto delle comunità avviata dalla Fondazione CRT con gli Stati Generali”.

“Fondazione CRT ha contribuito nel tempo all’eccellenza della Protezione Civile piemontese: una best practise la cui efficienza operativa va ben al di là della dimensione regionale ed è spesso ‘esportata’, anche a livello nazionale ed europeo, grazie a competenze e mezzi sempre all’avanguardia – dichiara il Segretario Generale di Fondazione CRT Massimo Lapucci –. Ne è una dimostrazione anche la recente esercitazione internazionale in Montenegro della Colonna mobile regionale di Protezione civile, costituita e mantenuta con il costante sostegno della Fondazione”.

Dal 2003 a oggi, la Fondazione CRT ha destinato complessivamente oltre 20 milioni di euro al sistema della Protezione civile in Piemonte e Valle d’Aosta. Queste risorse hanno reso possibile l’acquisto di 504 veicoli per il trasporto di persone e attrezzature (5,8 milioni di euro di contributi), la realizzazione di 1.033 interventi per difendere il suolo da alluvioni e frane nei Comuni con meno di 3.000 abitanti (10 milioni di euro) e la costituzione della Colonna mobile regionale di Protezione civile (5,5 milioni di euro), cui la Fondazione CRT ha destinato anche un contributo straordinario di 250.000 euro per la manutenzione del parco-mezzi e l’acquisto di un veicolo speciale.

BANDO 2019

Il Bando Mezzi Protezione Civile 2019 si è chiuso il 29 marzo 2019 e sono disponibili i risultati.

Sono disponibili per la consultazione i documenti del bando Mezzi Protezione Civile 2019 :