Iniziativa Lavoro 2017

Previous Next

Iniziativa Lavoro è il bando della Fondazione CRT che facilita l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, agevolando il contatto con le aziende da parte di donne, uomini e giovani alla ricerca di un impiego.

“Iniziativa Lavoro” favorisce l'ingresso o il re-ingresso nel mercato del lavoro di tre categorie di persone: giovani con meno di 29 anni in cerca di primo impiego e con profili di qualificazione media e medio bassa; donne e uomini in condizione di disagio lavorativo, senza limiti di età né precedente occupazione, specie se non inclusi nella cassa integrazione o nella lista di mobilità; persone interessate a tornare a lavorare dopo periodi senza ricerca attiva.

Iniziativa Lavoro è un progetto che non si rivolge direttamente ai destinatari finali, cioè ai lavoratori, poiché la Fondazione CRT non può operare nei servizi al lavoro. La Fondazione mette a disposizione questa iniziativa a favore di raggruppamenti di soggetti organizzati: associazioni, centri di servizi per l'impiego, centri di formazione e aziende che si uniscano per offrire posizioni di tirocinio. Qualora il lavoratore fosse in contatto con le organizzazioni sopra elencate che possono partecipare al progetto può segnalare loro il bando.

BANDO 2017

Il bando per l'anno 2017 prevede due scadenze per la presentazione dei progetti:

  • 1° scadenza 2 maggio 2017 (per progetti con avvio tra giugno e ottobre 2017). Disponibili i risultati.
  • 2° scadenza 15 ottobre 2017 (per progetti con avvio tra gennaio e aprile 2018). Saranno considerati pervenuti nei termini progetti trasmessi con raccomandate accettate entro lunedì 16 ottobre 2017.

Possono partecipare al bando "Iniziativa Lavoro” enti e associazioni non profit nel ruolo di capofila di progetti costruiti in partenariato con aziende, centri per l’impiego, agenzie formative, agenzie accreditate dalla Regione per i servizi al lavoro. Ciascun progetto presentato dai partenariati dovrà coinvolgere da un minimo di 3 a un massimo di 9 persone da inserire nel mercato del lavoro con l'obiettivo dell'assunzione diretta o della creazione di un’attività autonoma. Vanno previsti inoltre percorsi di accompagnamento personalizzati: attività di (ri)costruzione delle competenze di accesso al mercato (orientamento professionale, consulenza, tutoraggio, conoscenza dello status normativo, ecc.), formazione specifica comprendente anche la sicurezza sul lavoro, periodo di tirocinio in un’impresa o di avvio al lavoro autonomo.

Per presentare un progetto a valere sul bando Iniziativa Lavoro è necessario:

I progetti devono essere presentati dal soggetto capofila - a mezzo posta - avvalendosi dei seguenti schemi, come puntualmente previsto dal bando:

1. Scheda soggetto capofila

2. Scheda soggetto partner

3. Scheda Azienda

4. Format di presentazione del progetto (compilazione e raccolta delle informazioni essenziali)