Progetto Diderot: linea Rinnova...mente tra codici e numeri!

Previous Next

Nell’ambito del Progetto Diderot, la linea Rinnova…mente: tra codici e numeri! si propone l’obiettivo di motivare gli studenti allo studio della matematica al fine di potenziare competenze logico-matematiche.

Obiettivi del percorso saranno:fornire agli alunni spunti concreti di applicazione del calcolo nella vita di tutti i giorni; sviluppare motivazione nello studio didattico della matematica; migliorare la capacità di problem solving attraverso il metodo didattico Singapore Math; stimolare nuovi metodi di apprendimento mediante l’integrazione delle tecnologie informatiche nella didattica.

Il programma si articola in due differenti moduli formativi orientati rispettivamente ad un approccio matematico e ad un approccio informatico.

Approccio matematico
Nella vita quotidiana ognuno di noi utilizza applicazioni pratiche dei principi matematici; molto spesso queste operazioni non vengono riconosciute come abilità matematiche, anche se sovente comportano la soluzione intrinseca di idee e tecniche elementari. Sviluppare “occhi matematici” consente agli alunni di riconoscere le differenti operazioni matematiche che applicano ogni giorno, imparando un aspetto concreto della materia che può aiutare nell’apprendimento della didattica tradizionale. Gli studenti hanno la possibilità di confrontarsi con attività creative ed esperienziali di natura investigativa per imparare a conoscere l’emozione della matematica e sperimentare concretamente i suoi metodi e strumenti nella vita di tutti i giorni.

L'idea di base è utilizzare una rappresentazione simbolica del concetto matematico che faccia da ponte tra l’esperienza matematica concreta e la rappresentazione astratta. Ne è un esempio il "bar modelling" o "modello della barra" versatile a sufficienza per rappresentare diversi problemi matematici anche complessi, come comparazioni, proporzioni, percentuali, frazioni ma anche le semplici addizione e sottrazione.

Il progetto prevede la partecipazione delle classi coinvolte ad un intervento in aula che sarà diversificato in base al grado ed al livello degli studenti. La metodologia utilizzata si avvarrà anche del cosiddetto ’apprendimento percettivo-motorio’, applicato attraverso l’ausilio di giochi ed esempi accattivanti.

Tale approccio consente di rappresentare contenuti concettuali attraverso il coinvolgimento e l’esperienza diretta facilitando l’assimilazione dei concetti da parte degli alunni. Verrà realizzato appositamente un manuale di spiegazione dei differenti argomenti affrontati rivolto al corpo docente mentre agli studenti verranno date delle macroschede sintetiche e delle mappe concettuali.

DESTINATARI

Circa 15.000 studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Piemonte e Valle d’Aosta.

METODOLOGIA DIDATTICA E TEMPISTICHE

Un incontro nelle scuole della durata di circa 1 ora.

NUMERO DI INCONTRI E LUOGO

Verranno svolti indicativamente 3 incontri per 3 classi nel medesimo giorno, tra novembre 2016 e maggio 2017, presso la sede della scuola medesima.

 

COMPOSIZIONE DEGLI STUDENTI

Verrà svolto un incontro con ogni classe.

PARTICOLARI NECESSITA' PER LA REALIZZAZIONE DELLA LINEA  

E’ richiesto l’utilizzo di una lavagna interattiva multimediale – LIM o di un videoproiettore.

MATERIALE DIDATTICO

  • un manuale di approfondimento in formato elettronico ai docenti;

  • schede dicdattiche in formato elettronico per le classi

  • i divulgatori presenteranno alcuni strumenti adottati nella didattica di Singapore

INFO E REALIZZAZIONE PROGETTUALE

Per informazioni puntuali è necessario contattare il partner operativo che si occupa della realizzazione della linea:

A.R.S.T.A. – Associazione Regionale Sviluppo Tecnologico e Ambientale
E-mail: segreteria@arsta.it
Telefono: 340.5679747