Progetto Diderot: linea Le mie impronte sul pianeta

Previous Next

Un approccio scientifico per comprendere l’impronta che lasciamo quotidianamente sul pianeta scegliendo un prodotto agroalimentare rispetto ad un altro. L’integrazione di discipline e competenze sarà alla base di laboratori interattivi svolti in aula didattica o informatica, a seconda del livello scolastico.
La linea progettuale è finalizzata a fornire agli studenti strumenti di calcolo e riflessione attraverso le impronte ambientali (Ecological, Water, Carbon ed Energy Footprint) per mettere in evidenza il peso sull’ambiente dei modelli di produzione e consumo dei prodotti agroalimentari, al fine di stimolare la coscienza ecologica degli studenti e di fornire loro strumenti concettuali concreti e scientificamente condivisi.

 DESTINATARI

Circa 5.300 studenti delle scuole primarie e secondarie del Piemonte e Valle d’Aosta. 

METODOLOGIA DIDATTICA E TEMPISTICHE

Verranno svolti tre laboratori in altrettante classi per ciascun Istituto scolastico di ogni ordine e grado, da novembre 2016 ad aprile 2017. In ogni classe il laboratorio avrà durata di due unità didattiche, svolte nella medesima giornata.

Percorso online (facoltativo) e alternanza scuola/lavoro

Per gli studenti del secondo biennio delle scuole secondarie di secondo grado, terminati gli incontri in classe, sarà aperta la partecipazione facoltativa ad un percorso online. Il percorso si svolgerà sulla piattaforma didattica www.improntesulpianeta.it e prevedrà la pubblicazione, con cadenza bimensile, di quesiti inerenti la contabilità ambientale di prodotti agroalimentari (LCA semplificate) e la produzione di un breve video che descriva gli aspetti ambientali dei processi produttivi analizzati nei quesiti. Le migliori 2 classi che avranno portato a termine il percorso online avranno la possibilità di svolgere 20 ore di alternanza scuola/lavoro presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università degli Studi di Torino sotto la supervisione dei ricercatori del Dipartimento. Il pacchetto formativo nel suo complesso, a seconda delle attività svolte in aula e successivamente, potrà portare al riconoscimento di un monte totale di 60 ore di alternanza scuola/lavoro: 40 ore per le classi che avranno portato a termine il percorso on line + 20 ore di stage per le due classi vincitrici la selezione. A queste ultime due classi verranno consegnati i certificati attestanti il percorso di alternanza scuola/lavoro durante la serata di premiazione del progetto Diderot che si svolgerà il 16 settembre 2017.

ATTIVITA’ PREVISTE

Ogni intervento prevede una prima parte di presentazione dell’argomento e un’attività interattiva collettiva o a gruppi a seconda della tematica scelta. Il singolo docente potrà esercitare l’opzione di  svolgere un’attività interattiva che interessi una delle seguenti aree tematiche:

  • Ecological footprint (impronta ecologica), per tutte le classi
  • Water footprint (impronta idrica), per tutte le classi
  • Carbon footprint (impronta carbonica), per scuole secondarie di I e II grado
  • Energy footprint (impronta energetica),  per scuole secondarie di II grado

PARTICOLARI NECESSITA' PER LA REALIZZAZIONE DELLA LINEA

Il divulgatore sarà dotato di tutti i materiali necessari per lo svoligimento dell’attività interattiva prevista. Per la presentazione introduttiva sarà preferibile che l’aula dell’intervento sia dotata di videoproiettore o lavagna multimediale. Per le classi delle scuole secondarie di secondo grado è preferibile avere a disposizione un’aula informatica. 

MATERIALE DIDATTICO

- versione digitale del Manuale delle impronte ambientali, contenente la descrizione dei concetti affrontati nell’intervento in aula
- versione digitale delle schede riassuntive delle attività proposte
- poster infografico per esposizione in aula (scuole primarie e secondarie di primo grado)

INFO E REALIZZAZIONE PROGETTUALE

Per informazioni contattare il partner operativo che si occupa della realizzazione della linea.
Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università degli Studi di Torino
www.improntesulpianeta.it
E-mail: diderot.disafa@unito.it
Telefono: 011-6708646 (dr. Alessandro Cerutti)