Progetto Diderot: linea Ascoltar cantando...Don Pasquale!

Previous Next

Il progetto didattico e la pièce teatrale sono pensati espressamente per far vivere l’emozione del Teatro ai giovani spettatori, tramite la partecipazione ad uno spettacolo multidisciplinare della durata di circa 65', che avrà come protagonisti attori, cantanti lirici, ballerini e musicisti. Durante la rappresentazione le scuole saranno coinvolte direttamente nello spettacolo.

Don Pasquale è l'ultima opera buffa scritta da Gaetano Donizetti. Si tratta senz'altro del massimo capolavoro comico del compositore bergamasco, che dedicò buona parte della sua produzione proprio a questo genere musicale con titoli di grande successo internazionale come "Il campanello", "L'elisir d'amore" e "La figlia del reggimento". Don Pasquale rappresenta, inoltre, il trionfo del modo di fare teatro “all'italiana”: quando Donizetti la scrisse si era trasferito in Francia già da qualche anno e si era adeguato al gusto musicale francese, che richiedeva grandi scene sinfoniche e corali e momenti di massa intervallati da balletti. Proprio a Parigi, però, Donizetti avvertì l'esigenza di riprendere la tradizione italiana e lo spirito dell'Opera Buffa e della Commedia delle Maschere, lasciandoci in eredità una divertentissima composizione e, nello stesso tempo, il trionfo del nostro modo di fare teatro.

L’allestimento sarà pensato per entusiasmare tutti attraverso un mix di danza, canto e recitazione, che da undici anni costituisce il successo del “Format Diderot” e che unisce al divertimento della partecipazione ad uno spettacolo musicale dal vivo l'offerta formativa dei laboratori didattici concepiti appositamente per le scuole.

La messa in scena è affidata alla Fondazione Teatro Nuovo e, per le scene coreografiche e teatrali, ai giovani talenti del Liceo Germana Erba e dei Corsi di Formazione Professionale F.S.E.; il progetto si avvale della collaborazione dell'Accademia Perosi di Biella per i laboratori didattici e de La Fabbrica dei suoni di Venasca per l’esecuzione musicale.

Il protagonista della nostra storia è Don Pasquale, un anziano possidente rimasto scapolo. La sua principale preoccupazione è decidere a chi affidare l'ingente eredità. Ha un nipote, Ernesto, ma non lo reputa degno: anziché accettare i suoi consigli su chi scegliere come moglie il giovane vorrebbe sposare una certa Norina, che a quanto si dice non ha nemmeno un soldo! Così, piuttosto che lasciare il suo patrimonio nelle mani del nipote spiantato e poco incline ad ascoltarlo decide di sposarsi lui stesso. 

Per trovare una moglie si affida ad un caro amico, il dottor Malatesta, medico un po' tuttofare. Il dottore però è segretamente alleato con Norina ed Ernesto e organizzerà un finto matrimonio, dove a Don Pasquale succederanno così tanti guai da spingerlo non solo a non volersi più sposare, ma addirittura ad accondiscendere al matrimonio del nipote con la bella Norina.
Don Pasquale è una divertentissima commedia che si conclude con il trionfo dell'amore.

Lo spettacolo ha una durata di circa 60 minuti e prevede, come è ormai caratteristica consolidata del Progetto Diderot, momenti di interazioni tra i giovani spettatori e gli artisti sul palco attraverso cori, sequenze ritmiche e scene che prevedono l'uso degli elaborati creativi realizzati dagli studenti a scuola.
Il progetto didattico offrirà inoltre attraverso il laboratorio e il libretto per le scuole lo spunto per percorsi storici ed artistici da seguire in classe.

 

DESTINATARI

Circa 25.000 studenti delle scuole primarie e secondarie di Piemonte e Valle d'Aosta.

METODOLOGIA DIDATTICA E TEMPISTICHE

  • un laboratorio nelle scuole primarie della durata di circa 2 ore con un minimo di 3 classi iscritte;
  • la partecipazione ad uno spettacolo presso vari teatri del Piemonte e della Valle d’Aosta, nel mese di marzo 2017, le cui date definitive saranno indicate non appena ricevuta la disponibilità da parte dei teatri.

NUMERO DI INCONTRI E LUOGO

Verrà svolto indicativamente un incontro per 3 classi nel medesimo giorno, tra novembre 2016 e febbraio 2017, presso la sede della scuola.

COMPOSIZIONE DEGLI STUDENTI
Un incontro per gruppi di 3 classi (scuole primarie)

PARTICOLARI NECESSITA' PER LA REALIZZAZIONE DELLA LINEA

Per il laboratorio sarà necessario uno spazio adeguato ad ospitare 3 classi contemporaneamente, un registratore CD, un' eventuale aula con lavagna Lim/Multimediale o aula Musica

MATERIALE DIDATTICO

  • una copia del libretto per ogni classe in cui verrà svolta l'attività didattica;
  • un cd ad ogni classe partecipante all'attività didattica, allegato al libretto.

INFO E REALIZZAZIONE PROGETTUALE

Per informazioni puntuali è necessario contattare il partner operativo che si occupa della realizzazione della linea:

Accademia di Alta Formazione Artistica e Musicale “L. Perosi” onlus di Biella

E-mail: ascoltarcantando@gmail.com

Telefono: 015- 29040