Progetto Diderot: linea AllenaMenti quotidiani, intervistando s'impara

Previous Next

Nell'ambito del Progetto Diderot, la linea AllenaMenti quotidiani: intervistando s’impara cambia “veste”, nell’anno scolastico 2016/2017: le classi infatti dovranno lavorare in aula studiando e documentandosi  per realizzare una strategia di promozione finalizzata ad incrementare l’attrattività di spazi museali,  attività teatrali e musicali, a loro scelta e operanti nel nostro Paese, con l’obiettivo di aumentare l’affluenza di pubblico, in particolare quello giovanile.

L’approfondimento prenderà spunto sia dalle pagine dei quotidiani, che le classi riceveranno gratuitamente attraverso l’adesione a “Il Quotidiano in Classe”,  che dai materiali didattici formativi e informativi digitali realizzati ad hoc per questo contest. 

Con questa esperienza gli studenti avranno la possibilità di:

  • consolidare e potenziare le loro conoscenze sul giornalismo e sui professionisti che vi operano anche nel settore culturale;
  • sviluppare il loro senso civico e di appartenenza divenendo più consapevoli e informati sulle peculiarità artistiche italiane;
  • comprendere come la digitalizzazione dell’informazione e della comunicazione possano contribuire a valorizzare le eccellenze del nostro Paese;
  • migliorare la socializzazione all’interno del gruppo classe e la collaborazione fra pari.

DESTINATARI

Circa 18.000 studenti di tutte le classi delle scuole secondarie di secondo grado di Piemonte e Valle d’Aosta.

METODOLOGIA DIDATTICA E TEMPISTICHE

  • l’invio settimanale a tutte le classi partecipanti al progetto, dall'11 ottobre 2016 al 1° giugno 2017, delle copie dei quotidiani Corriere della Sera, La Stampa, Il Sole 24 Ore (quest'ultimo riservato alle classi IV e V che faranno esplicita richiesta);
  • lezioni in classe con più quotidiani a confronto e con l’ausilio di materiali didattici realizzati da formatori e giornalisti dall'11 ottobre 2016 al marzo 2017;
  • i materiali didattici saranno on line dal mese di ottobre 2016;
  • la partecipazione facoltativa ad un bando la cui scadenza è fissata per il 9 gennaio 2017;
  • visita spesata dall’Osservatorio in una istituzione culturale Milanese, Romana o Fiorentina per una delegazione di ognuna delle tre classi vincitrici del bando,  così da offrire agli studenti la possibilità non solo di fare una visita culturale,  ma anche d’intervistare i responsabili delle strutture e confrontarsi con loro sulla strategia di promozione che avranno elaborato per la realtà culturale presa in esame dai ragazzi per la partecipazione al concorso;
  • la partecipazione, per una delegazione delle classi che invieranno gli elaborati entro i termini, ad un evento organizzato a Torino nel Marzo 2017, al quale prenderanno parte, collegati “a distanza”  i responsabili di tre prestigiose realtà italiane di rilievo internazionale come, ad esempio, la Galleria degli Uffizi di Firenze, la Scala di Milano. In quest’occasione gli studenti partecipanti, in rappresentanza delle scuole del Piemonte e della Valle d’Aosta aderenti al bando, potranno interagire con gli ospiti e i migliori elaborati verranno premiati contestualmente all’evento.

NUMERO DI INCONTRI E LUOGO

A discrezione degli insegnanti.

COMPOSIZIONE DEGLI STUDENTI
Qualsiasi

PARTICOLARI NECESSITA' PER LA REALIZZAZIONE DELLA LINEA

Non si richiedono alle scuole attrezzature o dotazioni tecniche specifiche, salvo la compilazione del "modulo edicola" dell'Osservatorio Permanente Giovani - Editori per la ricezione gratuita dei quotiiani.

MATERIALE DIDATTICO

  • 3 interviste a personaggi che si occupano della gestione e promozione di realtà culturali del panorama Italiano.

  • Scheda sul patrimonio culturale Italiano. 

  • Scheda sul Teatro alla Scala di Milano.

  • Scheda sulla Galleria degli Uffizi di Firenze.

  • Scheda sul Teatro dell'Opera di Roma. 

  • copie dei quotidiani Corriere della Sera, La Stampa, Il Sole 24 Ore.

INFO E REALIZZAZIONE PROGETTUALE

Per informazioni puntuali è necessario contattare il partner operativo che si occupa della realizzazione della linea: l'Osservatorio Giovani-Editori. Per ulteriori informazioni si consulti il regolamento, con le indicazioni relative ai parametri per la creazione degli elaborati e per le modalità di presentazione degli stessi presenti sul sito del partner.

Osservatorio Permanente Giovani-Editori
E-mail: adesioni@osservatorionline.it.
Telefono: 055/411918 (da martedì a venerdì dalle 09.30 alle 13.30)