Progetto Diderot: linea Tecnologia e Cooperazione internazionale

Previous Next

Nell'ambito del Progetto Diderot, la linea Tecnologia e cooperazione internazionale approfondisce come la scienza e le nuove tecnologie contribuiscano al miglioramento della qualità della vita nel Nord così come nel Sud del mondo, con particolare riferimento alle risorse rinnovabili e al tema dell’energia.

Nell'ambito dell'Educazione alla Cittadinanza Mondiale (Global Learning, o Global Citizenship Education così come viene definita dall’Unione Europea) si intende far prendere coscienza dell’importanza di sfruttare correttamente le risorse naturali, così come di quanto siano importanti e interdipendenti la salvaguardia dell’ambiente e lo sviluppo di processi di cooperazione tra territori del Nord e del Sud del mondo.

Con questa esperienza gli studenti avranno la possibilità di:

  • consolidare e potenziare le loro conoscenze in alcuni ambiti scientifici per comprendere cosa c’è dietro l’applicazione di nuove tecnologie in alcuni progetti di cooperazione internazionale;
  • comprendere come l’utilizzo di energie rinnovabili sia fondamentale per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente;
  • individuare le connessioni che esistono tra i grandi problemi irrisolti che la comunità internazionale deve affrontare per uno sviluppo umano e sostenibile;
  • diventare protagonisti del loro percorso di crescita e consapevolezza, sviluppando una coscienza ecologica che potrà influenzare le loro scelte e il loro comportamento futuro;
  • migliorare la socializzazione all’interno del gruppo classe e la collaborazione per permettere anche ai compagni disabili di poter partecipare all’esperienza.

DESTINATARI

Circa 5.000 studenti delle scuole secondarie di Piemonte e Valle d'Aosta.

METODOLOGIA DIDATTICA E TEMPISTICHE

  • un incontro nelle scuole della durata di circa 1 ora e mezza;
  • la partecipazione facoltativa ad un bando la cui scadenza è fissata per il 30 marzo 2015;
  • una visita, per le classi vincitrici, all'Expo 2015 "Nutrire il pianeta, energia per la vita" da effettuarsi nel mese di maggio o di ottobre 2015.
 
NUMERO DI INCONTRI E LUOGO
Verranno svolti indicativamente 3 incontri per 3 classi nel medesimo giorno, tra dicembre 2014 e maggio 2015, presso la sede della scuola medesima.
 
COMPOSIZIONE DEGLI STUDENTI
Verrà svolto un incontro con ogni classe. Sarà valutata caso per caso la possibilità che ad un incontro possano partecipare studenti di 2 classi anzichè 1 soltanto (in funzione degli spazi messi a disposizione).
 

PARTICOLARI NECESSITA' PER LA REALIZZAZIONE DELLA LINEA  

Sarà necessario uno spazio adeguato (eventualmente anche nelle classi medesime) e la possibilità di proiettare (con lavagna interattiva multidisciplinare o videoproiettore) una presentazione PowerPoint e dei video.

MATERIALE DIDATTICO

  • una dispensa sul tema “Tecnologia e cooperazione internazionale” ai docenti;
  • una pubblicazione cartacea sul tema “Educazione allo sviluppo sostenibile” con un kit DVD contenente 19 video didattici girati tra Italia, Francia, Senegal e Burkina Faso ai docenti;
  • un calendario 2015 per ogni classe.
 

INFO E REALIZZAZIONE PROGETTUALE

Per informazioni puntuali è necessario contattare il partner operativo che si occupa della realizzazione della linea:

Consorzio delle Ong Piemontesi (COP)
Sito: www.ongpiemonte.it
E-mail: cop@ongpiemonte.it
Telefono: 338-1331724