Progetto Diderot: linea AllenaMenti quotidiani, intervistando s'impara

Previous Next

Nell'ambito del Progetto Diderot, la linea AllenaMenti quotidiani: intervistando s’impara aiuta gli studenti a capire come si colloca e come cambia il ruolo dell’informazione fra globalizzazione e digitalizzazione, avvicinando i giovani all’informazione di qualità per supportarli nel distinguere quest’ultima dal resto delle notizie.

Le classi lavoreranno studiando e documentandosi sul ruolo di quattro giornalisti inviati in altrettante zone del pianeta, immaginando di poter realizzare un’intervista a questi professionisti. Ecco i giornalisti ai quali i ragazzi avranno, a fine progetto, la possibilità di rivolgere le loro interviste:

  •  Rita Fatiguso de Il Sole 24 ORE dalla Cina;
  •  Massimo Gaggi del Corriere della Sera dagli Stati Uniti;
  • Maurizio Molinari de La Stampa dal Medioriente;
  •  Marco Zatterin de La Stampa dall’Europa.
 

Con questa esperienza gli studenti avranno la possibilità di:

  • consolidare e potenziare le loro conoscenze sul giornalismo e sui professionisti che vi operano;

  • sviluppare il loro senso civico e spirito critico divenendo più consapevoli e informati sui fatti del Mondo;

  • comprendere come la digitalizzazione dell’informazione abbia contribuito alla sua globalizzazione;

  • migliorare la socializzazione all’interno del gruppo classe e la collaborazione fra pari.

 

DESTINATARI

Circa 18.000 studenti di tutte le classi delle scuole secondarie di secondo grado di Piemonte e Valle d’Aosta.

METODOLOGIA DIDATTICA E TEMPISTICHE

  • l’invio settimanale, dal 27 ottobre 2014 al 6 giugno 2015, delle copie dei quotidiani Corriere della Sera, La Stampa, Il Sole 24 Ore (riservato alle classi IV e V) a tutte le classi partecipanti al bando;

  • lezioni in classe con più quotidiani a confronto e con l’ausilio di materiali didattici realizzati da formatori e giornalisti dal 27 ottobre 2014 al 2 febbraio 2015;

  • i materiali didattici saranno on line dal mese di novembre 2014;

  • la partecipazione facoltativa ad un bando la cui scadenza è fissata per il 2 febbraio 2015;

  • la partecipazione, per le classi finaliste, a un evento organizzato a Torino a fine Marzo 2015, al quale prenderanno parte, collegati “a distanza”, i quattro giornalisti testimonial, dando così prova della globalizzazione della comunicazione e della diffusione dell'informazione che, con mezzi di comunicazione come internet, abbatte le frontiere di spazio e tempo. In quest’occasione gli studenti partecipanti, in rappresentanza delle scuole del Piemonte e della Valle d’Aosta aderenti al bando, potranno rivolgere le proprie interviste ai giornalisti e i migliori elaborati verranno premiati contestualmente all’evento.

 
NUMERO DI INCONTRI E LUOGO
A discrezione degli insegnanti.
 

COMPOSIZIONE DEGLI STUDENTI
Qualsiasi

PARTICOLARI NECESSITA' PER LA REALIZZAZIONE DELLA LINEA  

Non si richiedono alle scuole attrezzature o dotazioni, tecniche specifiche perché il videoproiettore verrà portato direttamente nelle classi dai divulgatori.

MATERIALE DIDATTICO

  • una scheda di presentazione del bando ai docenti;

  • una scheda didattica su come si realizza un’intervista rivolta agli studenti;

  • una scheda didattica sul ruolo dell’inviato agli studenti;

  • una scheda didattica sul tema “Digitalizzazione e globalizzazione dell’informazione” agli studenti;

  • quattro schede, una su ciascun giornalista testimonial e sul Paese in cui lavora agli studenti;

  • copie dei quotidiani Corriere della Sera, La Stampa, Il Sole 24 Ore.

 

INFO E REALIZZAZIONE PROGETTUALE  

Per informazioni puntuali è necessario contattare il partner operativo che si occupa della realizzazione della linea. Per ulteriori informazioni si consulti il regolamento, con le indicazioni relative ai parametri per la creazione degli elaborati e per le modalità di presentazione degli stessi presenti sul sito del partner.

Osservatorio Permanente Giovani-Editori
www.osservatorionline.it
E-mail: adesioni@osservatorionline.it.
Telefono: 055/411918 (da martedì a sabato dalle 08.30 alle 13.30)