Not&Sipari

Previous Next

Torino, 15 maggio 2019 - Fondazione CRT ha assegnato 1,5 milioni di euro 137 eventi di musica, teatro e danza, in programma tra maggio e ottobre in Piemonte e Valle d’Aosta. Sono online i risultati della prima sessione di Not&Sipari 2019, il bando della Fondazione CRT dedicato alle rassegne culturali e agli spettacoli dal vivo del territorio, per favorire la crescita qualitativa delle produzioni, il coinvolgimento dei giovani artisti nel circuito professionistico, l’avvicinamento di nuove fasce di pubblico alle manifestazioni e il senso di aggregazione tra le persone.

Con Not&Sipari la Fondazione CRT ha sostenuto fino ad oggi complessivamente 3.500 eventi, per un investimento di 38 milioni di euro.

Il progetto Not&Sipari rende possibile ogni anno la "messa in scena" di centinaia di eventi di musica, teatro, danza, che arricchiscono l’offerta culturale del territorio, e favoriscono la partecipazione e l’inclusione sociale – afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia –. Interveniamo in modo capillare a livello locale, al fianco di molte importanti iniziative che fioriscono anche nelle periferie urbane e territoriali, grazie al prezioso lavoro di ‘tessitura’ delle realtà associative, in collaborazione con le istituzioni del Piemonte e della Valle d’Aosta”.

Guardiamo con sempre maggior attenzione all'effettivo impatto delle iniziative sul territorio, e puntiamo allo sviluppo di un approccio sempre più imprenditoriale anche in ambito culturale, in linea con un orientamento diffuso a livello internazionale – dichiara il Segretario Generale della Fondazione CRT e Presidente di EFC Massimo Lapucci –. Per questo il contributo della Fondazione CRT con il bando Not&Sipari va oltre l’erogazione di risorse economiche, per includere altri elementi determinanti per la crescita del settore, come la costruzione di competenze, il cd. ‘capacity building’, e lo sviluppo di network nazionali e internazionali”.

A beneficiare dei contributi fino a 40.000 euro sono associazioni non profit, enti locali e istituti didattici di alta formazione, che promuovono sia grandi rassegne sia eventi di rilevanza locale.

Nel Torinese, ad esempio, hanno vinto il bando della Fondazione CRT il “Kappa Futur Festival”, una delle rassegne italiane più importanti di musica elettronica, il “Flower Festival” che, all’interno del Parco della Certosa, porterà molti nomi del panorama musicale, il Festival Internazionale del Teatro di Figura Contemporaneo “Immagini dell'Interno” di Pinerolo.

Nel Cuneese, tra i tanti eventi sostenuti, si segnalano, in particolare, il Festival agri-rock “Collisioni”, capace di richiamare ogni anno oltre 100.000 visitatori, il “Musicando Festival” di Villafalletto e la stagione concertistica “I Suoni della Pietra” di Bergolo: una galleria d'arte a cielo aperto.

Nell’Astigiano, tra i vincitori dell’edizione 2019, figurano “Monferrato on stage”, la rassegna che unisce musica ed enogastronomia in un ricco calendario di concerti gratuiti sulle colline dell’astigiano; il festival “AstiTeatro”, giunto alla 41^ edizione, da sempre dedicato al teatro contemporaneo e, in particolare, al concetto di nuova drammaturgia declinato in forme diverse.

Nel Novarese Not&Sipari sostiene, in particolare, il “Novara Gospel Festival”, le stagioni teatrali “A ScenAperta” di Cerano e “Prosa Maschi&femmine” di Novara, la prestigiosa rassegna musicale estiva “Orta Festival”.

In provincia di Verbania hanno ottenuto contributi le settimane musicali dello “Stresa Festival”, la rassegna internazionale di musica in programma nelle location più suggestive del Lago Maggiore, con sonorità che spaziano dal Barocco, al jazz passando per i classici dell’Ottocento; “Tones of the Stones”, il festival ambientato nelle cave del territorio con un omaggio a Charles Bukowski e al genio di Leonardo Da Vinci, nell'anno in cui si celebrano i 500 anni dalla morte.

Tra le proposte dell’Alessandrino a beneficiare delle risorse della Fondazione CRT sono il “Valenza Jazz”, “Echos 2019”, il “Concorso di Chitarra M. Pittaluga” e “Armonie in Valcerrina 2019”.

Nel Vercellese il sostegno va al Concorso internazionale “Valsesia Musica”, al Festival aperto “Jazz:Re:Found”, alla 43esima edizione di “Alpàa”: una dieci giorni che unisce territorio, cultura, artigianato, enogastronomia e grande musica.

Nel Biellese, tra gli altri, risultano vincitori il festival internazionale di arte di strada “Ratataplan” e “Suoni in Movimento”, percorsi sonori nella rete museale biellese di Salussola.

In Valle d’Aosta i contributi di Not&Sipari sono andati al Festival internazionale di musica, arte e cultura “Celtica” e al Festival internazionale della Nuova Danza di Aosta “TiDA - Théâtre Danse”, che riunisce in un unico binomio danza e tecnologia.

Una seconda tranche di contributi (con scadenza il 16 settembre) sarà assegnata dalla Fondazione CRT alle iniziative in programma da novembre 2019 ad aprile 2020.

 

BANDO 2019

Il bando Not&Sipari 2019 è aperto con le segenti scadenze per l'inoltro delle richieste:

  • 1° scadenza: 28 febbraio 2019 ore 15.00 (per manifestazioni con data di inizio compresa tra il 1 maggio e il 31 ottobre 2019). La selezione è conclusa ed è disponibile l'elenco dei beneficiari cliccando qui.
  • 2° scadenza: apertura bando 1°agosto 2019. Scadenza 16 settembre 2019 ore 15.00 (per manifestazioni con data di inizio compresa tra il 1° novembre e il 30 aprile 2020).

Per presentare una richiesta a valere sul bando Not&Sipari 2019 è necessario:

 

NOVITA': Nel presente Bando sono ricompresi anche i contributi di minore entità inferiori a € 5.000,00 che nel 2018 afferivano al Bando Ordinarie 2018.  Tali richieste - pena l’inammissibilità - dovranno essere presentate esclusivamente attraverso la modulistica del bando Not&Sipari.