Restauri - Cantieri Diffusi

Previous Next

Con il bando Restauri - Cantieri Diffusi, la Fondazione CRT sostiene il recupero di beni sottoposti a tutela del patrimonio storico artistico e architettonico del Piemonte e della Valle d’Aosta. Sono oggetto del bando solo beni sottoposti a tutela ai sensi del D.Lgs 22/01/2004 n.42 – “Codice dei Beni culturali e del Paesaggio”, di comprovato pregio e valore artistico, per i quali siano stati predisposti progetti definitivi/esecutivi (autorizzati dalle competenti Soprintendenze da non oltre 5 anni) cantierabili entro un anno.

Finalità del bando è anche l'incentivazione di azioni e iniziative volte a garantire la fruibilità del bene a fasce sempre più ampie di pubblico, per quanto possibile in via continuativa e non episodica, accompagnate da idonee informazioni riguardanti il bene e la possibilità di poterne fruire; facilitare l’inserimento del patrimonio artistico-architettonico in specifici programmi di promozione turistica presenti sul territorio; incoraggiare il coinvolgimento attivo della comunità attraverso iniziative di raccolta fondi.

 Dal 2003 a oggi, la Fondazione CRT ha investito 37,5 milioni di euro per la rinascita del patrimonio storico, artistico e architettonico del Piemonte e della Valle d’Aosta, sostenendo finora 2.430 interventi.

Nel 2017 il bando ha asegnato centocinquanta contributi, per un totale di 2,5 milioni di euro, diffusi su sutto il territorio di riferimento, come eidenziato dalla seguente mappa. 

 LA MAPPA DEI 150 BENI TUTELATI DI PIEMONTE E VALLE D'AOSTA CHE SARANNO RESTAURATI GRAZIE AI CONTRIBUTI DEL BANDO 2017

 

BANDO 2018

Il bando Restauri Cantieri Diffusi 2018 aprirà nel mese di maggio 2018

La scadenza per partecipare sarà il 29 giugno 2018.

E' disponibile per la consultazione il Regolamento Generale di Erogazione 2018.